10:51 01 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (107)
151
Seguici su

La Commissione Elettorale Centrale bielorussa ha comunicato che l'affluenza registrata è del 54%, pertanto saranno riconosciute valide le elezioni presidenziali in corso nella giornata di oggi.

Le elezioni presidenziali in Bielorussia sono state riconosciute valide, ha riferito la presidente della Commissione Elettorale Centrale del Paese Lidia Ermoshina.

"Più del 54% degli elettori ha espresso il proprio voto", ha detto.

Secondo il sito web della Commissione Elettorale Centrale, alle 12 l'affluenza alle urne era del 54,57%. A Minsk ha votato il 43,01% degli elettori, nella regione di Brest il 50,3%, di Vitebsk il 56,49% di Gomel il 66,06%, di Grodno il 52,99%, di Minsk il 53,55% e di Mogilev il 63,25%.

Le elezioni presidenziali in Bielorussia sono considerate valide se più della metà degli iscritti nelle liste elettorali prende parte alla votazione. Per essere eletti, occorre ottenere più del 50% dei voti.

Cinque candidati si fronteggiano per le elezioni in corso. L'attuale presidente Alexander Lukashenko si è candidato per il sesto mandato. Alle 20 dell'orario locale si chiuderanno i seggi elettorali, dopodiché inizierà lo spoglio dei voti, in aggiunta verranno resi pubblici gli exit poll.

In giornata il presidente in carica Alexander Lukashenko ha espresso la convinzione che nel Paese non ci saranno disordini al termine delle elezioni.

Tema:
Le proteste in Bielorussia dopo le elezioni presidenziali (107)
Tags:
elezioni presidenziali, Bielorussia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook