21:40 21 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Roberto Calderoli interviene sulla doppia preferenza alle elezioni regionali in Puglia per manifestare la sua preoccupazione sull'infedeltà dei maschi, che si "accoppieranno con le femmine" per non farle eleggere.

Alle elezioni regionali in Puglia ci sarà la doppia preferenza per garantire la parità di genere durante le consultazioni elettorali. Il disegno di legge è passato con 149 sì e 98 astenuti al Senato e sarà legge a seguito di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Il senatore Roberto Calderoli, uomo della Lega e padre della cosiddetta “porcata” (o porcellum, secondo la definizione di Giovanni Sartori) come egli stesso auto definì la sua legge elettorale approvata in senato il 14 dicembre del 2005, è intervenuto dall’alto della sua competenza in materia di leggi elettorali per mettere in guardia dall’esito che avrà la doppia preferenza in Puglia.

“...Chi la conosce sa che in collegi che hanno a disposizione un numero di candidature che va da due a sette, quindi piuttosto piccolo, la doppia preferenza di genere danneggia il sesso femminile, perché normalmente il maschio è maggiormente infedele della femmina”, afferma Calderoli.

Al Senato si sollevano non poche voci di dissenso ma Calderoli chiede al presidente di turno di poter terminare il suo discorso prima di tacersi.

“Il maschio solitamente si accoppia con quattro o cinque rappresentanti del gentil sesso, cosa che la donna solitamente non fa. Il risultato è che il maschio si porta i voti di quattro o cinque signore e le signore non vengono elette”.

Quindi l’appello finale.

“Le donne si mettano in lista come abbiamo fatto noi in Umbria”, dice Calderoli riferendosi alle candidature femminili della Lega presentate in varie Regioni per le elezioni passate, tra cui anche l’Emilia Romagna dove però ha vinto la sinistra.

Anche in Toscana la candidata alla presidenza della regione del centrodestra è una donna.

Correlati:

Elezioni regionali, Cgil lancia petizione "Le scuole non siano seggi elettorali"
Regionali, Zingaretti: "decidono le Regioni, ma Pd e M5s devono provare ad allearsi"
Distanziamento sui treni regionali, in Piemonte si rischia il caos: "In migliaia resteranno a piedi"
Tags:
Roberto Calderoli, Politica Italiana
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook