23:45 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Gli Stati Uniti mentono sui presunti legami della Russia con i talebani, ha dichiarato oggi il vice direttore del dipartimento stampa del ministero degli Esteri russo Alexey Zaitsev, in merito ai commenti di Robert C. O'Brien, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca.

"Siamo abituati alle storie inventate senza fondamento che arrivano dagli Stati Uniti. La Russia è stata accusata di ogni sorta di male... Questa volta le forze di sicurezza russe sono accusate di collusione con i talebani che dovrebbero attaccare i militari statunitensi in Afghanistan. Questa è solo un'altra bugia che non merita un commento", ha detto Zaitsev in una conferenza stampa.

Il diplomatico ha osservato che questo tipo di dichiarazioni danneggiano la collaborazione russo-americana in Afghanistan.

L'articolo originale del New York Times non mostrava alcuna prova. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha fortemente confutato le accuse contenute sulla celebre testata. Allo stesso tempo Mosca accoglie con favore i piani degli Stati Uniti per ridurre la loro presenza militare in Afghanistan a 4mila soldati, ha detto Zaitsev.

"Consideriamo la dichiarazione di Trump come prova del suo impegno per la promessa elettorale in relazione al ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan e della ferma determinazione della Casa Bianca sui suoi impegni nell'ambito di un accordo di pace con i talebani", ha detto il diplomatico russo.
Tags:
Il Ministero degli Esteri della Russia, Talebani, Afghanistan, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook