08:03 15 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
2310
Seguici su

Dobbiamo salvare Salvini da se stesso, Matteo Renzi sembra convincersi di questo e lo scrive nella sua newsletter inviata periodicamente ai simpatizzanti di Italia Viva. Salvini non lo poteva salvare.

“Salvini mi ha attaccato pesantemente sul piano personale. Temo che, viste le recenti esternazioni su MES e su Covid, più che dai giudici il Senatore Salvini dovrebbe essere salvato da se stesso.”

Lo ha scritto Matteo Renzi nella sua newsletter settimanale ai simpatizzanti di Italia Viva.

Il contesto è il Senato giovedì 30 luglio, giorno in cui i senatori hanno deciso per l’autorizzazione a procedere su Salvini.

Probabilmente Salvini ci sperava dentro di sé in un voto a suo favore da parte di Renzi, per quanto agli opposti della politica italiana.

Così non è stato, anche se nella Giunta per le immunità Italia Viva si era astenuta.

Renzi ha spiegato che “il garantismo non significa evitare i processi, ma significa seguire le regole: in caso di reato ministeriale bisogna seguire l’articolo 96 della Costituzione, non le proprie impressioni.”

Perché Renzi ricorda, come aveva già detto al Senato, che “se domani fosse richiesta l’autorizzazione a procedere per lo stesso reato contro l’altro ex ministro interessato, Toninelli, non avrei dubbi a votare nello stesso identico modo”, anche se Toninelli appartiene ad un partito alleato di governo (almeno di facciata).

Perché non si poteva salvare Salvini

“Per salvare Salvini avremmo dovuto dire che tenere 200 persone ostaggio in mezzo al mare era una scelta che rispondeva a un interesse costituzionalmente tutelato. Secondo me, invece, Salvini lo faceva per strumentalizzare il tema immigrazione, per esigenze di visibilità personali e di partito”, sottolinea Renzi.

Correlati:

Renzi: "No a famiglia Benetton come capro espiatorio"
Mes, per Renzi "Sarà la realtà a imporlo", ma Salvini: "Anche l'usuraio dà soldi comodi"
Caso Open Arms, Renzi e Iv voteranno a favore del processo a Salvini
Tags:
Matteo Renzi, Italia Viva
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook