19:23 05 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
0 44
Seguici su

Matteo Salvini e Giorgia Meloni disponibili ad approvare in Aula lo scostamento di bilancio richiesto dal Consiglio dei Ministri, ma solo se verranno accolte le loro condizionalità.

Il consiglio dei ministri la scorsa notte ha dato il via all’iter autorizzativo per un nuovo scostamento di bilancio da 25 miliardi di euro.

Ora spetta al Parlamento approvarlo come fatto per i 55 miliardi e i 25 miliardi dei due precedenti scostamenti approvati quest’anno.

Matteo Salvini e Giorgia Meloni in spirito di collaborazione istituzionale, e per il bene dell’Italia, si dicono favorevoli all’approvazione come hanno fatto per i due precedenti, ma vogliono qualcosa in cambio.

Salvini in conferenza stampa alla Camera ha chiesto a Conte che approvi il loro progetto di un anno bianco fiscale, cioè nel 2020 nessuno dovrebbe pagare le tasse. E i fondi dovrebbe metterceli l’Europa “visto che Conte ha trovato millemila miliardi, una parte di questi vada a coprire l’anno bianco fiscale”, afferma. Anche se i fondi del Recovery Fund arriveranno solo a partire dall’1 gennaio 2021, ha confermato Gentiloni.

E poi altri fondi devono andare alla scuola e ai disabili e in questo caso “non stiamo chiedendo miliardi ma spicci” afferma Salvini.

“Se ci diranno sì, è possibile che l’atteggiamento della Lega sia di un certo tipo, altrimenti in Aula i numeri se li trovano da soli”, ha sentenziato il leader della ex Lega Nord.

I paletti della Meloni

Dal canto suo Giorgia Meloni chiede che il Governo dica prima cosa ci vuole fare con questi 25 miliardi di ulteriore scostamento di bilancio, altrimenti “io non voto proprio niente”.

Il problema per la Meloni sono i debiti che l’Italia sta contraendo per uscire dalla crisi economica.

“I soldi degli italiani, soprattutto quando si tratta di debiti fatti sulle spalle dei nostri figli, non si buttano per pagare le consulenze dei ministri, mentre si rischia una ecatombe occupazionale”, afferma la leader di Fratelli d’Italia.

Correlati:

Esclusiva. Meloni: “Il dialogo con Conte non è mai iniziato”
Salvini al Senato sul Recovery Fund: soldi arriveranno troppo tardi, se arriveranno
Cdm da via libera a scostamento di bilancio da 25 miliardi, non formalizza proroga stato d'emergenza
Tags:
Giorgia Meloni, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook