00:49 28 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
8167
Seguici su

Jean-Luc Melenchon, leader del partito francese di sinistra La France Insoumise avrebbe sostenuto che gli ebrei hanno ucciso Gesù Cristo.

Jean-Luc Melenchon, leader del partito francese di sinistra La France Insoumise (La Francia Ribelle), ha lasciato intendere che gli ebrei erano apparentemente responsabili dell'uccisione di Gesù Cristo.

Durante un'intervista con il canale di notizie TV francese BFM-RTL, a Melenchon è stato chiesto se la polizia del paese dovesse "essere come Gesù sulla croce e non rispondere" quando provocata dai manifestanti.

"Ascolta, non so se Gesù fosse sulla croce o meno. So chi ce lo ha messo lì, sembra che fossero i suoi stessi compatrioti", ha risposto facendo un riferimento evidente agli ebrei.

Le osservazioni sono state immediatamente seguite dal parlamentare ebreo francese Meyer Habib che ha insegnato a Melenchon "un po 'di storia" e ricordando in un tweet che "Gesù Cristo è stato condannato a morte per crocifissione dal romano Ponzio Pilato, non dai suoi compatrioti ebrei".

"La tentazione era forse troppo forte per riciclare il secolare tropico antisemita", ha aggiunto Habib.

È stato ripreso da Shimon Samuels del watchdog no profit Simon Wiesenthal Center di Los Angeles, che ha ricordato che "le ripetute accuse di deicidio, durante tutto il Medioevo, hanno portato a pogrom, torture ed esecuzione di comunità ebraiche".

"Apparentemente, Melenchon non ha ricevuto il promemoria", ha detto Samuels, aggiungendo che le accuse di ebrei legate al deicidio hanno "alimentato la violenza in Europa, culminando nell'olocausto nazista".

Melenchon, il cui partito detiene attualmente 17 dei 577 seggi dell'Assemblea nazionale francese, ha già visto l'espressione di una retorica antisemita in passato.

Il mese scorso, il 68enne è stato attaccato per aver definito "cori degli sporchi ebrei" durante una massiccia manifestazione anti-razzismo a Parigi come un "pettegolezzo".

Nel novembre 2019, ha accusato gli ebrei francesi di promuovere il "settarismo violento" che sostiene non ci sia tra i musulmani. Ciò è stato preceduto da Melenchon che descriveva gli ebrei francesi come "una comunità aggressiva che predica al resto della nazione".

Correlati:

RTBF: Melenchon ottiene il maggior numero di voti oltremare
Francia, Jean-Luc Melenchon, il candidato presidente ammiratore di Putin, Castro e Chavez
Tags:
Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook