18:57 05 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (56)
0 20
Seguici su

Le Nazioni Unite non hanno informazioni sul presunto attacco informatico da parte di un gruppo hacker presumibilmente collegato con lo Stato russo per impossessarsi delle informazioni relative allo sviluppo di un potenziale vaccino contro COVID-19 in Occidente, ha riferito il portavoce dell'Onu Stephane Dujarric in una conferenza stampa oggi.

All'inizio della giornata il Centro Nazionale di Sicurezza Informatica del Regno Unito (National Cyber Security Centre, NCSC - ndr) ha comunicato che il gruppo APT29, noto anche come "i Duchi" o "Orso accogliente", "quasi certamente" operativo nell'ambito di operazioni cibernetiche dei servizi segreti russi, avrebbe cercato di rubare preziose informazioni dai ricercatori britannici, statunitensi e canadesi sul vaccino contro Covid-19.

"Non abbiamo commenti o informazioni sull'informazione dell'hacking", ha detto Dujarric.

L'operazione per denunciare i pirati informatici è stata condotta congiuntamente con la National Security Agency degli Stati Uniti, la canadese Communications Security e dalla Cybersecurity and Infrastructure Security Agency del Dipartimento di Stato americano, ha specificato il Centro Nazionale di Sicurezza Informatica del Regno Unito.

Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab ha condannato le azioni degli hacker, intimando alla Russia di astenersi da questo tipo di attività, parlando anche di interferenza nel processo elettorale del Regno Unito.

La Russia ha negato qualsiasi coinvolgimento nei presunti attacchi informatici contro le aziende farmaceutiche occidentali o altre entità coinvolte nella ricerca sui vaccini.

Tema:
Coronavirus nel mondo: superati 13 milioni casi (56)
Tags:
ONU, hacker, Spionaggio, Regno Unito, Russia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook