00:50 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
1022
Seguici su

La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, aveva annunciato qualche ora prima, votazioni in Parlamento il prossimo martedì. Ma la proroga dello stato di emergenza non richiede il passaggio dalla Camera.

Dopo l'annuncio della Casellati, fonti di Palazzo Chigi  hanno specificato che il voto nelle Aule del Parlamento, previsto per martedì, è relativo alle comunicazioni del ministro della Salute, Roberto Speranza, sul nuovo Dpcm sulla proroga delle norme anti-contagio, in scadenza proprio il 14 luglio. 

La proroga dello stato di emergenza, invece, avverrà con delibera del Consiglio dei Ministri e dovrà avere una durata non superiore ai 180 giorni, così come prevede l'articolo 5 della legge 225, 24 febbraio 1992 che disciplina la materia. Il premier Conte riferirà alle Camere a fine mese. 

La polemica sulla proroga

L'annuncio della proroga dello stato d'emergenza ha scontentato tutti, da Italia viva all'opposizione, che hanno chiesto di restituire una centralità al Parlamento. 

"Allungare lo 'stato di emergenza' fino al 31 dicembre? NO grazie. Gli Italiani meritano fiducia e rispetto, donne e uomini eccezionali che hanno dimostrato buon senso e generosità che adesso vogliono vivere, lavorare, amare. Con tutte le attenzioni possibili, la Libertà non si cancella per decreto", ha scritto in un tweet Matteo Salvini.

​Sabato mattina in un'intervista al TG5 il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, aveva preannunciato un voto al Parlamento sulla proroga dello stato di emergenza per il Covid-19 fino al 31 dicembre 2020.

"Martedì ci sarà, in Parlamento, un voto. Mi auguro che il voto sia l'inizio di una democrazia compiuta, perché in Parlamento e al Senato siamo ormai gli invisibili della Costituzione", sono state le parole della Casellati.

Tags:
Stato d'emergenza, Palazzo Chigi, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook