02:29 23 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 04
Seguici su

La motivazione della lettera di Berlusconi è stata quella di rispondere alle affermazioni di Romano Prodi e Andrea Marcucci.

Il Cavaliere ha scritto una lettera al Fatto Quotidiano in cui spiega il mancato appoggio di Forza Italia alla maggioranza che si trova ora al governo, in risposta ad una annunciata apertura del Pd riguardo un'ingresso al governo da parte del partito di Berlusconi.

"La disponibilità alla collaborazione istituzionale, non ha in alcun modo il significato di una partecipazione o di un atteggiamento benevolo, oggi o in futuro, verso l’attuale maggioranza o verso altre formule politiche incoerenti con la volontà degli elettori. Non vi è comunque, né da parte del Presidente Berlusconi, né del Movimento Politico Forza Italia alcuna disponibilità a fornire un sostegno politico al governo Conte" dichiara il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi in una lettera inviata a Il Fatto Quotidiano.

La motivazione della lettera è stata quella di rispondere alle affermazioni di Romano Prodi e Andrea Marcucci riguardo una futura entrata del partito di Forza Italia nella maggioranza anche in considerazione della posizione favorevole del partito sulla questione Mes.

"Forza Italia, pur mantenendo un comportamento responsabile e costruttivo, è in prima linea nell'evidenziare l'inadeguatezza dell'attuale esecutivo e della formula politica che lo sostiene e nel chiedere di restituire la parola agli italiani" ha precisato Berlusconi.

Secondo l'ultimo sondaggio politico dell'Istituto Ixè la situazione indica la Lega al 23,9%, mentre il Partito Democratico è al 22%, ovvero con un distacco di solo l’1,9%. Fratelli d’Italia, è al 13,8% nonostante la discesa delle ultime settimane, mentre i 5 stelle sono sempre lì fissi intorno al 15%. Per quanto riguarda i leader politici Giuseppe Conte si conferma primo con il 55%, seguito dai leader di Forza Italia e Lega, mentre Silvio Berlusconi chiude con il 21%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook