18:04 26 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
121
Seguici su

Il presidente della Palestina Mahmoud Abbas ha espresso in una conversazione con il capo di Stato russo Vladimir Putin la volontà dell'Autorità Palestinese di tornare ai negoziati con Israele sotto l'egida del quartetto di mediatori internazionali, riporta l'agenzia di stampa palestinese Wafa.

In precedenza l'ufficio stampa del Cremlino ha affermato che il presidente russo ha ribadito il sostegno ad una soluzione equa e giusta al conflitto israelo-palestinese. La conversazione telefonica è stata avviata dalla parte palestinese.

"L'Autorità Palestinese ha espresso la volontà di riprendere i colloqui di pace sulla base del diritto internazionale e sotto gli auspici dei quattro mediatori internazionali e di altre parti", ha affermato Abbas.

Abbas ha elogiato la posizione della Russia nel sostenere il raggiungimento della pace sulla base del diritto internazionale, si legge nell'articolo dell'agenzia di stampa palestinese. Congratulandosi con il presidente russo per i risultati conseguiti nella votazione popolare sugli emendamenti costituzionali, Abbas ha osservato che il voto riflette la fiducia del popolo russo nella sua leadership, aggiunge Wafa.

Lo scorso maggio il presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese Mahmoud Abbas aveva annunciato di recedere da tutti accordi siglati con gli Usa ed Israele a seguito dei piani dello Stato ebraico di estendere la propria sovranità sulle "terre palestinesi" in Cisgiordania.

Tags:
Medio Oriente, situazione in Medio Oriente, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Russia, Vladimir Putin, Mahmoud Abbas, Israele, Palestina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook