18:50 05 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
129
Seguici su

Giuseppe Conte presenta il Dl Semplificazioni e il programma Italia Veloce con 130 opere da mettere in cantiere, di cui alcune già a partire da questa estate.

Il Consiglio dei ministri protrattosi per tutta la notte ha gettato le basi per il Dl Semplificazioni che pone le basi per una semplificazione della burocrazia in Italia.

Il Presidente del Consiglio oggi in conferenza stampa ha reso noto che le opere pubbliche strategiche per l’Italia da mettere in cantiere sono 130 tra quelle individuate dal Ministero della Infrastrutture e dei Trasporti, a cui bisogna aggiungere le olimpiadi invernali di Cortina e altre di competenza dei vari ministeri tra cui la sanità, le carceri e la polizia.

Tra le opere pubbliche da realizzare l’alta velocità Salerno-Reggio Calabria e l’alta velocità Catania-Messina-Palermo, e poi la Pescara-Roma e la Pescara-Bari. Le prime due, annuncia Conte, andranno in gara già a partire da questa estate. E poi ancora alta velocità Genova-Ventimiglia e Venezia-Trieste. Per le strade, Genova avrà la Gronda e Reggio Calabria e la Puglia un potenziamento della Jonica, ed ancora la Salaria. E forse anche il ponte sullo Stretto di Messina.

Dobbiamo snellire, dice Conte, per una Italia veloce, perché oggi “il rapporto coi cittadini e le imprese è un percorso a ostacoli in cui finiscono impantanati cantieri e opere anche strategiche”.

E usando la metafora delle autostrade a scorrimento veloce, ma con la presenza degli autovelox, il presidente Conte dice:

“Alziamo il limite di velocità dell’Italia, che deve correre. Ma al contempo alziamo i presidi di legalità, gli autovelox. Noi non vogliamo assolutamente offrire spazio alle forze criminali”.

Italia veloce con tanti soldi da spendere quindi, ma restando attenti e vigili alle infiltrazioni della criminalità che proverà in ogni modo a inserirsi per prendersi una fetta dei miliardi che giungeranno dall’Unione Europea.

Il tour europeo

Questo pomeriggio Conte partirà per un tour europeo (prima tappa il Portogallo) che lo vedrà impegnato nelle principali capitali europee a tu per tu con i suoi omologhi. Incontri bilaterali con i più vicini, ma anche con i più lontani dalla visione dell’Italia. Ma con tutti Conte parlerà del Recovery Fund e di quello che l’Italia presenterà come piano di rilancio del suo Paese.

L’obiettivo è di giungere al Consiglio europeo di metà luglio con una posizione di compromesso che possa soddisfare tutti gli attori in campo.

Conferenza stampa Conte su Dl semplificazioni

Correlati:

Dl Semplificazioni, pronta la bozza: P.A., Digitale, Green Economy
Vertice Conte-maggioranza: stralciata la norma sul condono dal Dl semplificazione
Cosa prevede il Dl Semplificazioni?
Tags:
Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook