20:38 29 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
394
Seguici su

Matteo Salvini risponde ai giornalisti che gli chiedono dell'attacco ricevuto ieri dal figlio di Selvaggia Lucarelli e afferma che la giornalista ha dato il figlio in pasto ai giornalisti.

Matteo Salvini interviene oggi su quanto accaduto ieri pomeriggio nei pressi del centro commerciale Portello di Milano, dove si era recato per fare visita a uno dei numerosi banchetti organizzati per raccogliere firme contro il governo.

Lì era stato attaccato dal figlio di Selvaggia Lucarelli, di 15 anni, il quale gli aveva dato dell’omofobo e del razzista. In seguito la Lucarelli era intervenuta nel web per difendere il figlio dagli insulti ricevuti attraverso la gogna dei social network.

Oggi, quindi, Salvini interviene rispondendo a una domanda in conferenza stampa a Milano e afferma che non conosceva il ragazzo e non aveva riconosciuto la giornalista e che per lui “poteva essere un ragazzo qualsiasi”.

“Ricordo che ho rimproverato il ragazzino di avermi dato dell’omofobo e del razzista dimenticando di darmi del fascista… Detto questo un sorriso, una pacca sulla spalla e tanti saluti. Se la mamma ritiene di sfruttare un bimbo di quindici anni per battaglia politica io non commento”, ha detto Salvini.

“Da giornalista rispetto la Carta di Treviso che tutela i minori”, ha anche aggiunto e per quanto riguarda il fatto che il giovane è stato identificato dalla Polizia, Salvini commenta:

“Chiedete al ministro dell’Interno. Non so se è in atto una vile repressione della libertà di pensiero e di parola da parte dell’attuale ministro dell’Interno. Chiedete a lei visto che non può più essere colpa di Salvini”.

Correlati:

Figlio di Selvaggia Lucarelli contesta Matteo Salvini: ‘sei omofobo e razzista’
Selvaggia Lucarelli: Salvini "bulletto strafottente"
Tags:
Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook