10:42 22 Gennaio 2021
Politica
URL abbreviato
191
Seguici su

Urne chiuse nella Federazione Russa, dove il 1° luglio è stata la giornata conclusiva della tornata in cui i cittadini sono stati chiamati a votare sulle modifiche alla Costituzione.

La Commissione Elettorale Centrale della Federazione Russa ha reso noto il dato complessivo dell'affluenza alle votazioni sulle modifiche apportate alla Costituzione. 

Alle ore 20 di Mosca, subito dopo la chiusura dei seggi, l'affluenza registrata è del 64,99%, si legge sul sito della Commissione Elettorale Centrale.

Le operazioni di scrutinio sono in corso nelle regioni russe che per ragioni di fuso orario hanno chiuso i seggi in anticipo rispetto alla parte europea. Dopo lo spoglio del 20% delle schede i SI sono 72,11%, i NO il 26,92% - dati della Commissione Elettorale Centrale.

Il voto anche online

Le votazioni hanno avuto inizio lo scorso 25 giugno ed a Moscsa e nella regione di Nizhny Novgorod è stato possibile votare anche formato digitale. 

Inizialmente le votazioni generali sulle modifiche alla Costituzione russa si sarebbero dovute tenere il 22 aprile, ma a causa della pandemia la data delle consultazioni è stata rimandata al 1° luglio. Successivamente, per evitare assembramenti ai seggi, le operazioni di voto sono state estese nell'arco di tutta la settimana dal 25 giugno al 1 luglio.

Nella giornata di ieri il capo di stato russo aveva invitato la popolazione a prendere parte al voto sulle modifiche alla Costituzione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook