01:12 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
624
Seguici su

Dopo lo scontro fra il premier Giuseppe Conte e la cancelliera Angela Merkel, il Mes continua a creare divisioni anche nell'opposizione nostrana. Salvini: "Quelli del MES sono i soldi del Monopoli".

Il MES, il fondo salva-Stati dell'Unione Europea per fronteggiare la crisi economica dovuta al coronavirus, non finisce di creare tensione e divisioni. Dopo lo scontro tra Merkel e Conte, continua a dividere l'opposizione italiana.

In un comizio a Codogno (Lodi), città diventata suo malgrado uno dei simboli del coronavirus in Italia, Matteo Salvini ha ostentato sicurezza riguardo un prossimo ritorno al governo, tirando anche frecciate non troppo velate proprio al MES.

"Il Mes? Lo fermiamo", ha dichiarato il leader della Lega, che ha aggiunto: "Quelli del Mes sono i soldi del Monopoli. Quando giocavo da ragazzino ero ricchissimo, costruivo un sacco di alberghi, sono arrivato a 47 anni ma gli alberghi non li ho".

In un tweet odierno Salvini ha affermato di preferire la soluzione interna a quella proposta dall'UE.

​Anche il presidente di Forza Italia Giorgia Meloni si era dichiarata scettica, sottolineando il ruolo divisivo del MES all'interno di un'opposizione altrimenti compatta. Meloni ha ribadito su Twitter il suo secco rifiuto al MES, giudicato uno strumento per controllare l'economia italia. In passato aveva dato anche la definizione di "trappola per topi"

​Favorevole invece Forza Italia, come affermato in precedenza da Silvio Berlusconi.

Il parere positivo del Cavaliere ha trovato una eco favorevole nel suo capogruppo alla Camera Mariastella Gelmini, la quale ha affermato l'approccio pragmatico del suo partito alla questione, non lesinando qualche stoccata alla maggioranza.

"Forza Italia ha un approccio pragmatico: se le risorse del Mes ci sono, sono convenienti e senza condizioni, è un peccato non usarle. Noi abbiamo una posizione di buon senso, queste risorse vanno usate per prepararci nell'ipotesi, che ci auguriamo non accada mai, di una seconda ondata del virus, la verità è che Conte se la prende con la Merkel, ma le divisioni sono tutte interne alla maggioranza", ha dichiarato la Gelmini a Skytg24.

La presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini rincara la dose, minacciando di non votare a luglio lo scostamento di bilancio qualora la risoluzione di maggioranza non contenga riferimenti al fondo salva-Stati. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook