00:25 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
2111
Seguici su

Il presidente Trump aveva indicato il suo raduno elettorale di Tulsa come momento di rilancio che sarebbe stato sostenuto da una grande affluenza. L'afflusso è stato però decisamente minore rispetto alle aspettative.

Il rappresentante di New York Alexandria Ocasio-Cortez (AOC), promotrice del delle riforme del Green New Deal, ha espresso sabato sera su Twitter la sua soddisfazione per la campagna di boicottaggio del raduno elettorale del presidente Trump a Tulsa, in Oklahoma. Tanti i biglietti acquistati dai giovani attivisti anti-Trump per posti lasciati intenzionalmente vuoti e sottratti ai suoi possibili sostenitori.

Il suo tweet diretto ai suoi 7 milioni e 300 mila followers è una risposta a Brad Parscale, dirigente della campagna elettorale per la rielezione del presidente Trump, che si era scagliato contro gli estremisti radicali, fomentati da una campagna mediatica apocalittica.

"In realtà hai visto come hanno SPACCATO gli adolescenti su TikTok che hanno invaso la campagna di Trump con prenotazioni di biglietti falsi e ti hanno indotto a credere che un milione di persone desiderassero che il tuo suprematista bianco aprisse il microfono abbastanza da riempire un'arena durante l'emergenza-COVID", ha scritto lei.

La Ocasio-Cortez ha espresso parole di gratitudine nei confronti dei giovanissimi attivisti, affermando di essere orgogliosa di loro. 

AOC ha anche elogiato gli "alleati del Kpop" (il Kpop è la musica pop coreana, quindi il riferimento è ai suoi fan), sia americani sia d'oltreoceano, che nelle ultime settimane hanno proclamato la loro solidarietà con i manifestanti di Black Lives Matter attraverso i social media.

​​​Le foto e i video del raduno di Trump del 20 giugno mostrano che il livello superiore del Centro BOK, dove si è tenuto l'evento, era in gran parte vuoto e tale è rimasto per tutto il discorso del presidente. Molti spazi vuoti nelle aree inferiori.

I portavoce della campagna presidenziale di Trump avevano precedentemente affermato che c'era stata una richiesta di quasi un milione biglietti, suggerendo una probabile affluenza su larga scala di sostenitori.

​"Trump voleva disperatamente una rivolta a Tulsa. Invece ha ottenuto un profluvio di risate", si legge nel tweet.

Come ha affermato Fox News, "non è chiaro se la Ocasio-Cortez fosse a conoscenza del presunto piano in anticipo o se abbia reagito alle notizie dei media".

Secondo la Fox, "gli utenti TikTok e i fan dei gruppi di musica pop coreana hanno affermato di aver prenotato potenzialmente centinaia di migliaia di biglietti per il raduno della campagna di Mr. Trump per fare uno scherzo".

Un attivista, Elijah Daniel, 26 anni, ha spiegato oggi al New York Times che “tutto si è diffuso principalmente attraverso Alt(ernative) TikTok, che abbiamo mantenuto in una modalità tranquilla: lì le persone fanno scherzi e c'è molto attivismo. K-pop, Twitter e Alt TikTok sono buoni alleati e condividono rapidamente le informazioni tra loro. Conoscono tutti gli algoritmi e sanno come possono implementare i video per ottenere ciò vogliono".

Sempre secondo lo stesso rapporto di Fox News, molti degli attivisti che hanno preso parte al tentativo di sabotare ciò che era stato ampiamente programmato come il raduno del "ritorno" del presidente Trump hanno cancellato i loro post dopo 24 a 48 ore al fine di nascondere il loro piano.

Il portavoce della campagna di Trump, Tim Murtaugh, ha dato la colpa della bassa affluenza alla manifestazione in Oklahoma ai "manifestanti radicali, insieme a un implacabile assalto da parte dei media", che "hanno tentato di spaventare i sostenitori del Presidente", mettendoli in guardia dal partecipare a un grande raduno a causa del coronavirus.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook