03:41 04 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
380
Seguici su

La Germania e la Francia sono preoccupate per il piano israeliano di prendere il controllo dei territori palestinesi, vogliono prevenire questa violazione del diritto internazionale, ha detto oggi il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas.

"Il piano israeliano di annettere i territori palestinesi ci desta grande preoccupazione per quanto riguarda la sicurezza d'Israele e dell'intera regione", ha dichiarato Maas dopo un incontro con il capo della diplomazia francese Jean-Yves Le Drian.

Maas ha aggiunto che presto parlerà di nuovo con il ministro francese.

"L'obiettivo è, come in precedenza, impedire che questo si trasformi in un'annessione che violerebbe il diritto internazionale", ha affermato Maas.

La dichiarazione arriva dopo che l'alto rappresentante dell'UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell ha affermato che l'annessione dei territori palestinesi in Cisgiordania da parte d'Israele violerebbe il diritto internazionale.

Borrell ha espresso la convinzione che l'annessione potrebbe causare "danni reali" alle prospettive di una soluzione a due Stati e potrebbe anche avere un effetto negativo sulla stabilità regionale e sulle relazioni di Israele con i Paesi arabi e l'Unione Europea.

Alla fine di maggio, il presidente dell'Autorità palestinese Mahmoud Abbas ha messo fine a tutti i suoi trattati sottoscritti in precedenza con gli Stati Uniti e Israele in risposta all'annuncio di annessione.

L'accordo del secolo

Secondo il cosiddetto accordo del secolo del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, presentato alla fine di gennaio, Israele annetterà i territori in Cisgiordania e nella Valle del Giordano. L'accordo di Trump propone una soluzione a due Stati nella regione che consentirebbe la creazione di uno stato palestinese smilitarizzato. Il governo di unità del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha appoggiato il piano, mentre la maggior parte dei Paesi arabi ha respinto in toto la proposta americana.

Correlati:

‘La Nato è viva’: Maas contesta Macron su ‘Morte Cerebrale’ del Blocco
Nonostante alto numero di porti d'armi, Israele non diventerà paese noto per la violenza armata
Maas: l'Europa deve essere un giocatore, non un oggetto della politica globale
Tags:
Germania, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook