23:57 23 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
La morte di George Floyd (92)
11743
Seguici su

Vladimir Putin ha dato il suo punto di vista alle proteste di massa esplose negli Stati Uniti a seguito della morte di George Floyd.

Le parole del capo di Stato russo sono state pronunciate nel programma "Moskva. Kreml'. Putin." sul canale televisivo Rossiya 1.

Entrando nel dettaglio, Putin ha espresso stupore per la riluttanza dei governatori alle disposizioni del presidente Trump.

"Che cos'è la democrazia? È il potere del popolo, è vero. Ma se il popolo sceglie i massimi organi di potere, allora le autorità superiori, dotate della fiducia del popolo, hanno il diritto di dirigere il lavoro degli organi esecutivi in ​​modo tale da garantire gli interessi della stragrande maggioranza della popolazione. Il presidente dice: "Dobbiamo fare così e così", e i governatori locali dicono: "Sì, certo, come no", ha detto Putin.

Relativamente alle proteste scoppiate in America, secondo Putin si tratta di una manifestazione di varie profonde crisi interne nella società americana.

"Cerco con molta attenzione di commentare o meglio non commentare ciò che sta accadendo negli Stati Uniti o in altri Paesi. Quello che è avvenuto è sintomo di varie profonde crisi interne. In effetti le osserviamo da molto tempo. Da quando l'attuale presidente ha iniziato il mandato, ha vinto in modo completamente democratico. La parte sconfitta si è inventata ogni sorta di storia, solo per mettere in discussione la sua legittimità", ha detto Putin.

Rivolte statunitensi

Un'ondata di proteste e rivolte in diverse città americane è scoppiata dopo la morte di George Floyd a Minneapolis per mano della polizia. Il filmato dell'uomo è apparso su internet che mostrava mentre le forze dell'ordine lo ammanettavano e uno degli agenti premeva il ginocchio sul suo collo.

Floyd nel video più volte diceva che non riusciva a respirare, e poi si è calmato. In seguito è morto in terapia intensiva. Pochi giorni dopo, quattro poliziotti sono stati licenziati e uno di loro è stato accusato di negligenza.

Dopo l'inizio delle proteste di massa, Trump ha chiesto ai governatori statali di schierare la Guardia Nazionale, ma le autorità di diverse regioni hanno affermato di poter far fronte ai disordini senza i militari.

Tema:
La morte di George Floyd (92)

Correlati:

Caso Floyd, amministrazione Trump accusa infiltrati di Maduro per le proteste
Putin: mondo peggiore e più pericoloso se la Russia non si fosse ripresa
Proteste USA George Floyd: decapitate statue Cristoforo Colombo – Video
Tags:
Razzismo, Società, Proteste, USA, Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook