19:19 30 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
102
Seguici su

In un discorso in videoconferenza al Premier Cercle, Emmanuel Macron ha dichiarato di essere pronto a "correre il rischio" e di dimettersi per convocare elezioni presidenziali anticipate. "Sono sicuro che vincerò perché non c'è nessuno da affrontare", ha detto, secondo Le Figaro.

Due settimane fa, il presidente francese Emmanuel Macron ha suscitato scalpore di fronte alla prima cerchia (Premier Cercle) di donatori del 2017 della sua elezioni riunita a Londra, nonché dalla sua apparizione in videoconferenza e dalle osservazioni che ha fatto per cinque minuti, riporta Le Figaro.

Secondo le informazioni esclusive del quotidiano, il capo dello stato ha dichiarato di voler dimettersi per convocare "elezioni anticipate" nelle settimane o nei mesi a venire.

"Sono sicuro che vincerò perché non c'è nessuno da affrontare", ha detto ai suoi interlocutori chiedendo di finanziarlo.

Una dimissione mai "menzionata in un incontro al Palazzo dell'Eliseo"

Tuttavia, il Capo dello Stato non ha specificato se avesse già preso una decisione, e non ha parlato di altre possibilità istituzionali, come un eventuale cambio del Primo Ministro.

Contattato da Le Figaro, il Palazzo dell'Eliseo ha spiegato che "in linea di principio (Macron) non esclude alcuna ipotesi", ma che quella delle dimissioni non è mai stata all'ordine del giorno né è stata menzionata in una riunione dell'Eliseo”.

Il quotidiano ritiene che se avesse optato per questa possibilità, Emmanuel Macron avrebbe dovuto trovare argomenti persuasivi per convincere gli elettori. La situazione economica e sociale potrebbe consentirgli di giustificare la sua scelta di retrocedere.

Correlati:

Emmanuel Macron si prepara ad andare a combattere in Siria
Le Figaro: Emmanuel Macron deve far tornare la Russia nella famiglia europea
La conferenza stampa di Vladimir Putin e Emmanuel Macron
Tags:
Emmanuel Macron
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook