05:56 24 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
2114
Seguici su

Alla trasmissione "Carta Bianca" il Cavaliere è tornato su diverse questioni di attualità tra cui il Mes, il rapporto con gli alleati del centrodestra e la possibile manifestazione del 4 luglio.

Si fa sempre più concreta la possibilità di una partecipazione di Forza Italia ai prossimi Stati Generali dell'economia italiana.

A rivelarlo è lo stesso leader del partito di centrodestra alla trasmissione "Carta Bianca", Silvio Berlusconi, ricordando gli sforzi profusi dal suo movimento per far sì che forze di governo e di opposizione si muovessero in modo sinergico:

"Siamo stati i primi a chiedere che maggioranza e opposizione lavorassero insieme per riunire, di fronte al disastro, le migliori risorse del Paese. Ne parlerò con i nostri alleati, ma credo dovremmo partecipare. Abbiamo il dovere di non trascurare nessuna possibilità. Speriamo che questa volta l'ascolto non sia solo un atto formale", ha dichiarato.

Il Cavaliere, che in questo momento si trova in Francia, a Nizza, ha rimarcato il suo ruolo di "regista del centrodestra", rivelando di essere costantemente in contatto con gli alleati.

La replica a Salvini

C'è poi anche il tempo per una replica a Matteo Salvini, che nei giorni scorsi ha paragonato il leader di Forza Italia a Matteo Renzi:

"Forse qualcuno ha detto a Salvini che io non capivo più lui ma io non ho detto che Salvini parla come i Cinque stelle ed è quello che invece succede. Anche la Lega non vuole il Mes. Comunque Renzi è stato decisivo per far nascere questo governo, il più a sinistra di sempre, e per salvare il ministro Bonafede. Non si può proprio dire che io e Renzi parliamo lo stesso linguaggio", ha proseguito l'ex premier

Europa all'altezza della situazione

Berlusconi ha quindi proseguito soffermandosi su una questione a lui molto cara, ovvero quella relativa al Fondo Salva Stati, sul quale si è detto "assolutamente sicuro che si debba fare":

"Comunque  sul Mes non si sono convinti neppure i Cinque Stelle ma mi pare assodato che abbiamo opinioni diverse con gli alleati del centrodestra. Noi abbiamo maggiore propensione a un rapporto costruttivo con l'Europa. Questa linea di credito è stata pensata apposta per aiutare e l'Italia ne avrebbe clamorosamente i maggiori vantaggi". Questa Europa viene da molte critiche ma questa volta è stata all'altezza della situazione",

In dubbio la manifestazione del 4 luglio

Il Cavaliere ha poi commentato l'intenzione di Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni di tenere una manifestazione il 4 luglio, già supportata dalla Lega, dicendosi incerto sulla partecipazione di Forza Italia:

"Se la faremo sarà con attenzione assoluta e senza assembramenti per non disattendere i criteri sanitari. Se tornasse una seconda ondata di coronavirus sarebbe una catastrofe", ha concluso Berlusconi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook