23:18 19 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
111
Seguici su

I premier di Italia e Spagna, Giuseppe Conte e Pedro Sanchez, chiedono a Ursula Von der Leyen di prendere in mano la questione delle riapertura delle frontiere interne perché non ci siano discriminazioni.

Il premier spagnolo Pedro Sanchez e il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, tra i Paesi più colpiti dalla pandemia, scrivono alla presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen per chiedere criteri comuni sulla riapertura delle frontiere in Europa.

​Anche il premier Pedro Sanchez ha reso noto la notizia attraverso un tweet nel quale si legge:

“L'eliminazione delle restrizioni alle frontiere nell'UE deve essere effettuata in modo coordinato, sulla base di criteri comuni e trasparenti. Ho inviato, insieme a @GiuseppeConteIT, una lettera all’@EU_Commission in modo che la transizione alla Nuova Normalità in Europa sia sicura”.

I due premier nella lettera chiedono una azione coordinata dall’Unione europea che non sia discriminatoria come sta avvenendo in questo momento con accordi bilaterali sulla riapertura delle frontiere interne dell’Ue.

Sulla sicurezza sanitaria i due capi di governo chiedono che il Centro europeo per il controlli e la prevenzione delle malattie abbia un ruolo guida, nel definire al più presto criteri comuni che tutti gli Stati membri devono scrivere e adottare insieme.

Tema:
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)

Correlati:

Berlusconi tende la mano a Conte: contributo di idee e esperienza per il Paese
Recovery Fund, Von der Leyen: prossima generazione investirà nella riparazione del tessuto sociale
Coronavirus, Spagna: Sanchez proporrà la proroga dello stato di emergenza fino al 21 giugno
Tags:
Giuseppe Conte, Pedro Sanchez
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook