18:25 29 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 25
Seguici su

Le relazioni tra le due superpotenze economiche sono sprofondate negli ultimi mesi, con Washington e Pechino che dibattono su di chi sia la colpa della pandemia di coronavirus, delle proteste di Hong Kong e della guerra commerciale.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump afferma di non sapere se la Cina e gli Stati Uniti riusciranno nuovamente ad andare d'accordo.
"Andare d'accordo con la Cina sarebbe una buona cosa. Non so se succederà. Penso che vogliano avere rapporti buoni con noi", le parole di Trump riferite oggi ai giornalisti a Washington in merito all'accordo commerciale con la Cina firmato all'inizio di quest'anno.

"Immagino di vedere l'accordo commerciale in modo leggermente diverso rispetto a tre mesi fa", ha aggiunto. "L'inchiostro non si era seccato su quell'intesa quando imperversava la pandemia."

Definendo il coronavirus "un regalo dalla Cina, un regalo molto brutto", il presidente ha suggerito di farsi domande sul perché Pechino abbia impedito al COVID-19 di diffondersi in Cina ma non in altre parti del mondo.

"Ditemi come mai a Wuhan da dove tutto è iniziato, erano messi molto male, c'erano guai seri, ma non si è diffuso in nessun'altra parte, non ha raggiunto Pechino, non ha interessato altre parti della Cina. E' arrivato in Europa, nel mondo, negli Stati Uniti. Ma non si è diffuso in Cina: l'hanno fermato, sapevano che era un problema, ma non hanno fatto nulla per evitare che finisse negli Stati Uniti, in Europa e nel resto del mondo. Qualcuno deve fare queste domande e arriveremo alle risposte", ha aggiunto Trump.

Commentando la competizione economica globale tra Stati Uniti e Cina, Trump ha insistito sul fatto che l'economia cinese non sarebbe stata in grado di raggiungere gli Stati Uniti e che gli Stati Uniti sarebbero "tornati ad avere" "la più grande economia del mondo" subito dopo aver attutito il colpo  della pandemia di coronavirus.

Dall'amministrazione americana e dallo stesso Trump in più di un'occasione sono state lanciate accuse contro la Cina per la diffusione del coronavirus, non risparmiando critiche anche all'Oms.

Secondo Trump 'incompetenza della Cina, e di nessun altro, che ha provocato questa strage in tutto il mondo!". A sua volta il consigliere della Casa Bianca Robert O’Brien ha definito "corrotta e controllata dalla Cina" l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Gli Stati Uniti, secondo i dati dell'Istituto Hopkins, sono il Paese con più casi e vittime di Covid-19 nel mondo.

Tags:
Geopolitica, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Economia, Donald Trump, Cina, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook