01:20 22 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
0 20
Seguici su

Il governo tedesco vuole rendere di nuovo possibile viaggiare in Europa: ad annunciarlo è stato il capo del dicastero diplomatico di Berlino Heiko Maas.

A partire dal 15 giugno il governo tedesco ha dato il via libera alla revoca dell'allerta viaggi per 29 Paesi europei, ha fatto sapere il ministro degli Esteri Heiko Maas.

Tutti i Paesi della Ue, inclusa l'Italia, beneficeranno di questa revoca, unica eccezione è la Spagna, dove l'allerta si protrarrà oltre il 15 giugno. Ai 26 partner della Ue si aggiungono Islanda, Liechtenstein e Svizzera mentre alla Norvegia, quarto Paese dell'area Schengen non membro della Ue, toccherà la stessa sorte della Spagna e vedrà l'allerta prolungata oltre il 15.

Il capo della diplomazia tedesca ha aggiunto che Berlino seguirà con attenzione il tasso di infezioni in altri Paesi e nelle prossime settimane avvierà contatti e discussioni con i Paesi tradizionalmente meta dei viaggi dei cittadini tedeschi, ricordando che 

"l'allerta sui viaggi non significa divieto di viaggiare e i consigli sui viaggi non equivalgono ad un invito a viaggiare".

In giornata il ministro degli Esteri austriaco aveva fatto sapere che Vienna avrebbe tenuto "per il momento" ancora chiuso il confine con l'Italia.

Tema:
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
Tags:
Turismo, Società, Heiko Maas, Coronavirus, Unione Europea, Italia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook