15:11 31 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
2161
Seguici su

Il presidio dell'Esercito popolare di liberazione cinese è in grado di garantire sicurezza a Hong Kong, ha affermato il comandante della guarnigione, Chen Daoxiang.

"Il presidio svolgerà vari compiti delegati dal partito e dalle persone in conformità con la legge, abbiamo la determinazione, la fiducia e le capacità di garantire la sicurezza nazionale e gli interessi di sviluppo di Hong Kong", ha detto Chen alla CCTV.

Il 21 maggio, un rappresentante del Congresso nazionale nazionale cinese ha annunciato che nella prossima sessione verrà discussa una legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong.

Il disegno di legge vieterebbe qualsiasi manifestazione di separatismo, nonché qualsiasi tipo di istigazione a rovesciare il governo centrale e le interferenze esterne negli affari di Hong Kong.

Domenica scorsa, 24 maggio, migliaia di manifestanti sono scesi in piazza a Hong Kong per protestare contro l'approvazione del documento, che, secondo l'opposizione, è contrario al principio di "un paese, due sistemi".

Almeno 180 persone sono state arrestate durante le proteste, secondo la polizia che ha usato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti che, tra le altre cose, hanno bloccato il traffico e distrutto gli esercizi commerciali.

Correlati:

Hong Kong: Cina minaccia contromisure in caso di sanzioni USA per la legge sulla sicurezza
Hong Kong, scontri tra polizia e manifestanti per la nuova legge sulla sicurezza nazionale
Proteste ad Hong Kong: 120 arresti tra i manifestanti
Tags:
Hong Kong
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook