02:26 31 Maggio 2020
Politica
URL abbreviato
7821
Seguici su

In un'intervista al Tiroler Tasgeszeitung il cancelliere austriaco ha ribadito il suo no alla riapertura delle frontiere con l'Italia, ritenendo che la situazione epidemiologica di Covid-19 nel Belpaese non sia ancora tranquillizzante.

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ancora una volta ha escluso una riapertura a breve delle frontiere con l'Italia per la situazione epidemiologica di Covid-19 nel Belpaese ancora insoddisfacente.

"Sarebbe irresponsabile in virtù dei dati epidemiologici in Italia", ha dichiarato Kurz in un'intervista al Tiroler Tasgeszeitung.

Tuttavia il capo del governo austriaco ha ipotizzato che le frontiere potranno riaprire più in avanti, verso l'estate, ma solo se la situazione col coronavirus in Italia sarà migliore.

"Dipenderà esclusivamente dall'andamento in Italia", ha sottolineato.

Ricordiamo che mediante accordi siglati bilateralmente l'Austria ha riaperto i confini con la Germania così come con la Svizzera.

In precedenza il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio si era espresso contro la creazione di blacklist tra Paesi Ue per la riapertura delle frontiere, rilevando come l'Italia fosse pronta ad accogliere in sicurezza i turisti europei a partire dal prossimo 3 giugno.

Tags:
Politica Internazionale, Confine, Coronavirus, Italia, Austria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook