22:43 02 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
1010
Seguici su

L'esecutivo e le Regioni hanno trovato la quadra sul DCPM per l 'inizio della seconda parte della Fase 2, al via domani, 18 maggio.

Nella notte, al termine di un braccio di ferro durato ore e che aveva messo a rischio l'intesa tra Stato e Regioni sule modalità del nuovo allentamento delle misure di lockdown al via a partire da domani, è stato raggiunto l'accordo  tra l'esecutivo e le autonomie.

A sbrogliare la matassa, dopo un lungo confronto, è stato l'inserimento di un richiamo nella premessa del decreto al protocollo unitario per le Regioni e che in seguito verrà allegato al documento giuridico nella sua interezza.

“Lavoro intenso e molto utile per far ripartire il Paese in sicurezza. Legittime le richieste delle Regioni. L’accordo che riprende le linee guida delle Regioni per le ordinanze sancisce ancora una volta la leale collaborazione tra regioni e governo. Ringrazio i presidenti per aver sempre ricercato una soluzione nell’interesse del Paese. Ogni nuovo passo è fatto su un terreno nuovo per tutti e spesso serve un’assunzione ulteriore di responsabilità", sono state le parole del ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia all'Adnkronos.

Dal 18 maggio scatta la seconda fase dell'allentamento delle misure restrittive imposte per la crisi sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.

I maggiori cambiamenti riguarderanno gli spostamenti, dal momento che sarà consentito spostarsi all'interno della propria regione senza autocertificazione, e tutte le attività produttive cui sarà consentita la riapertura, tra cui centri balneari, bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici.

Tema:
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook