10:48 13 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
302
Seguici su

Il segretario del Pd, guarito dall'infezione da coronavirus, torna a parlare e in un'intervista rilasciata a Sky Tg24, esprime il suo punto di vista sulle ultime tensioni di governo e sugli strumenti anticrisi. 

In caso di una nuova crisi di governo, il Pd non si presterà alla politica "del chiacchiericcio, degli sgambetti, dei giochi di Palazzo". Lo ha detto il segretario dem, Nicola Zingaretti, tornato in pubblico dopo una lunga convalescenza, intervistato da Sky Tv24. 

"Il governo deve dialogare con le opposizioni. - aggiunge - Se questo governo non ce la fa vedo difficile che si possa riproporre una maggioranza diversa".

Le misure anticrisi

Zingaretti ha tenuto a specificare che sinora non c'è nessun accordo sulla riduzione dell'orario di lavoro a parità di reddito. "E' un'idea del ministro", chiarisce. 

Un'idea che "non è mai stata discussa in nessuna sede".  

​Piuttosto, secondo il segretario dem, lo Stato deve dare "sostegno alle imprese non per governarle o statalizzarle. Quelle sono balle. Sostegno pubblico per costruire un rapporto serio con chi vuole riprendere a produrre e difendere le aziende".

Infine "occorre pensare a chi non ce la fa in questa crisi e rischia di essere escluso. Penso a chi faceva i lavoretti ed ha bisogno di essere accompagnato. Non possono essere lasciati soli e non è possibile fare aumentare le disuguaglianze sociali se no aumenta il rischio per la democrazia", conclude.

 

Tema:
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
Tags:
Coronavirus, Nicola Zingaretti, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook