15:46 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 06
Seguici su

Dopo le recenti aperture del governo, la Lega ha deciso di mettere fine all'occupazione delle aule del Parlamento.

La Lega ha sospeso  l'occupazione delle aule del Parlamento alla quale aveva dato il via ieri poco prima dell'intervento del premier conte per l'informativa sul Covid-19.

La decisione è stata presa dopo che il partito ha preso atto di "timidi segnali del governo sulla Fase 2", tra cui le ultime mosse sulla scarcerazione dei boss e la riapertura degli asili nido e, soprattutto le scuse del presidente del Consiglio per i ritardi nei pagamenti.

Il leader del Carroccio, Matteo Salvini, ha precisato che tale scelta è stata fatta anche "per rispetto per i lavoratori parlamentari".

L'occupazione del Parlamento da parte della Lega

Ieri settantaquattro parlamentari leghisti hanno occupato le aule di Camera e Senato per protestare contro i provvedimenti del governo e l'apertura graduale che inizierà dal 4 maggio.

I parlamentari chiedevano delle "risposte concrete" dal governo, sui dispositivi di protezione per la Fase 2, sui provvedimenti di sostegno alle imprese e sulle casse integrazione che ancora molti lavoratori non hanno percepito.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook