17:45 08 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
Emergenza coronavirus: situazione in Italia (21 aprile - 2 maggio) (148)
0 13
Seguici su

Il ministro di lavoro ha annunciato un nuovo decreto, che prevede finanziamenti a fondo perduto per le piccole imprese, estensione degli ammortizzatori sociali e nuovi strumenti di sostegno al reddito

"Oggi in questo Primo Maggio, c'è ancora più chiara una cosa: l'importanza del nostro lavoro come mezzo di sostentamento, ma ancor come possibilità di esprimerci, il tutto in piena sicurezza". Queste le parole del ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, in un video pubblicato su facebook per augurare un buon Primo Maggio a tutti i lavoratori e annunciare i nuovi provvedimenti che il governo metterà in campo, 

"Come governo stiamo facendo tutto il possibile per quei cittadini che vogliono ripartire dopo che hanno dovuto interrompere seppur temporaneamente, la loro attività", ha detto la ministra, ricordando le misure già predisposte con cui è stato garantito "un sostegno a circa 19 milioni di persone,  stanziando 10 miliardi di euro dei 25 in totale del decreto Cura Italia, solo per il capitolo lavoro". 

Le nuove misure anticrisi

La ministra ha poi annunciato i nuovi provvedimenti inseriti nel prossimo decreto. 

"Nel nuovo decreto le risorse stanziate saranno più che raddoppiate per sostenere negozianti, commercianti, dipendenti ma anche colf e badanti, tutte le categorie di lavoratori che ne hanno bisogno". 

Saranno inoltre previsti finanziamenti a fondo perduto per le piccole imprese, nuovi ammortizzatori sociali e verranno finanziate nuove risorse per estenderne l'utilizzo per altre nove settimane. 

Ha annunciato infine una riforma degli ammortizzatori sociali e nuovi strumenti per la formazione e l'accrescimento delle competenze dei lavoratori. 

"L'Italia ha retto questa crisi - ha sottolineato - grazie alle misure di sostegno alle persone più in difficoltà, penso al reddito di cittadinanza, che per 2 milioni e mezzo di persone si è rivelato fondamentale, soprattutto in questo periodo e che sarà affiancato per alcuni mesi dal reddito d'emergenza". "Senza dimenticare - ha aggiunto - l'importanza di un sistema sanitario pubblico che ha permesso a tutti l'accesso alle cure". 

"Questo mio primo maggio da ministro, vorrei dedicarlo a tutte le lavoratrici e i lavoratori che in questo periodo ci hanno permesso di affrontare questa emergenza, con la tranquillità di avere i servizi essenziali: medici, infermieri, operatori sociosanitari, farmacisti, forze dell'ordine, dipendenti di banche, uffici postali, supermercati, consulenti del lavoro, operatori dell'informazione" e a chi, aggiunge la ministra, ha "pagato con la vita il proprio sacrificio". "Sono loro l'emblema del primo maggio 2020".  

Tema:
Emergenza coronavirus: situazione in Italia (21 aprile - 2 maggio) (148)
Tags:
Primo Maggio, Lavoro, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook