01:33 28 Maggio 2020
Politica
URL abbreviato
0 11
Seguici su

L’Unione Europea e la Gran Bretagna hanno avviato il secondo round dei negoziati sulla Brexit. Lo ha dichiarato oggi Michel Barnier, il negoziatore dell'UE per il dialogo con il Regno Unito.

Riprendono, in videoconferenza e dopo lo stop per il coronavirus che aveva debilitato i due incaricati, le trattative sulla Brexit tra Unione Europea e Gran Bretagna.

La nuova tornata di negoziati è molto attesa da entrambe le parti, ma per le prime notizie ufficiali bisognerà attendere venerdì, quando è atteso un briefing di Michel Barnier, negoziatore capo europeo per l'uscita del Regno Unito dalla Ue. 

“Oggi è stato avviato il secondo round dei negoziati mediante videoconferenza. Dobbiamo avanzare in tutti i settori: il nostro obiettivo è fare progressi tangibili entro giugno”, ha scritto Barnier in un post su Twitter.

A febbraio il Consiglio Europeo e il governo britannico hanno adottato i mandati per l’avvio dei negoziati sulla Brexit. Il 2 marzo le parti hanno iniziato le trattative a Bruxelles. Da quel periodo i capi di entrambe le delegazioni, Michel Barnier (UE) e David Frost (GB), hanno contratto il coronavirus. Per questo motivo non sono state svolte ulteriori trattative dirette, anche se i contatti sulle questione tecniche proseguivano.

​Il Regno Unito ha abbandonato l’UE il 31 gennaio. Per il periodo dal febbraio a dicembre del 2020 è in atto il "periodo transitorio", durante il quale il Regno Unito e 27 paesi dell’UE vivranno "come se non fosse cambiato nulla". Entro il 31 dicembre 2020 UE e Regno Unito dovranno stabilire le basi giuridiche delle loro relazioni future e l’obiettivo più importante è quello di raggiungere un accordo sul commercio.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook