04:13 02 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
799
Seguici su

Nel dibattito aperto tra i Paesi membri su come Bruxelles debba intervenire per affrontare le conseguenze socio-economiche del coronavirus, in un'intervista al Financial Times il capo di Stato francese ha sostenuto che l'Europa non ha scelta: senza un fondo di garanzia comune in Spagna e in Italia, ma anche in Francia, vincerebbero i populisti.

Le nazioni europee "non hanno altra scelta" che creare un fondo in grado di "emettere un debito comune con garanzie comuni", ha dichiarato al Financial Times il presidente francese Emmanuel Macron.

Parlando tramite un collegamento video dall'Eliseo, il presidente francese ha affermato che la comunità europea sta vivendo un "momento di verità" in cui dovrebbe decidere se sia qualcosa di più che un unico mercato economico, concetto sostenuto in Italia a più riprese dal premier Conte nella battaglia per l'emissione di coronabond europei per affrontare lo tsunami socio-economico della pandemia di coronavirus.

Secondo Macron, l'assenza di uno spirito comune durante la pandemia potrebbe far esplodere il malcontento populista in alcune nazioni europee.

Il presidente francese ritiene che la Ue potrebbe collassare come "progetto politico" a meno che non sostenga i membri che hanno sofferto di più per l'emergenza coronavirus, come l'Italia.

"Se non riusciamo a farlo oggi, vi dico che i populisti vinceranno - oggi, domani, il giorno dopo, in Italia, in Spagna, forse in Francia ed altrove", ha sottolineato l'inquilino dell'Eliseo. "Credo che la Ue sia un progetto politico. Se parliamo di un progetto politico, il fattore umano è prioritario e ci sono concetti di solidarietà che entrano in gioco... l'economia segue questo".

In precedenza oggi la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen è intervenuta dalla sede del Parlamento europeo ed ha rinnovato le scuse all'Italia per non essere stata presente sin dall'inizio, allo stesso tempo chiede all'Europa di passare ai fatti.

Mes contro coronabond

Nell'Eurogruppo c'è unanimità per affrontare insieme le conseguenze deleterie economico-sociali che ha provocato la pandemia di coronavirus, ma si dibatte ancora sulle ricette da usare per superare la situazione d'emergenza dal punto di vista economico.

Da una parte ci sono Germania e Olanda, sostenuti dai Paesi "virtuosi" del Nord, convinti che per affrontare la crisi si possa sfruttare il Mes, aprendo eventualmente a qualche modifica del meccanismo. Dalla parte opposta ci sono gli altri Paesi guidati da Francia e Italia, convinti che per affrontare la crisi bisogni ricorrere a metodi innovativi come i coronabond, richiamandosi ai principi di solidarietà e spirito comune propri dell'Unione Europea.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
Tags:
Coronavirus, Financial Times, MES, Emmanuel Macron, Giuseppe Conte, Italia, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook