13:17 08 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
18354
Seguici su

Matteo Salvini contro l'Europa che taglia i posti letto, contro il Die Welt, e contro il governo che ha bocciato tutte le proposte dell'opposizione. Preferiamo un altro futuro, dice Salvini.

Per rispettare i vincoli rigidi imposti dall’Unione Europea sono stati tagliati posti letto in tutta Europa. “Noi abbiamo fondato l’Europa”, dice Matteo Salvini in senato discutendo della conversione in legge del dl Cura Italia, “ma se l’Europa è fame, morte e sacrificio” non è questo il futuro immaginato.

“Riflessione sull’Europa che noi abbiamo fondato – esordisce Salvini –. I posti letto in Europa dal 2000, moneta unica, al 2017 sono scesi da 5,7 a 5 per abitante. Quindi i posti letto, in tutta Europa, per tener fede ai vincoli imposti al tetto del deficit… Tutta Europa, Italia compresa, ha dovuto tagliare posti letto, ha dovuto chiudere le scuole di montagna, ha dovuto chiudere i punti nascita, ha dovuto chiudere le caserme della polizia e dei pompieri… Spero che gli europeisti a 3 euro al chilo abbiano capito che: Se l’Europa è fame, morte e sacrifico, non è il futuro che dobbiamo lasciare in mano ai nostri figli. Riprendiamoci in mano il nostro Paese, senza andare con il cappello in mano da nessuno. Viva l’Italia, e viva gli italiani. E chiunque ci accosti alla mafia, e a dei mendicanti, si sciacqui la bocca, perché abbiamo solo da insegnare ad altri popoli (intendendo la Germania, ndr) e poco da imparare”.

Ed ancora contro l’Europa Salvini ha aggiunto:

“Sono stufo di avere il permesso dell’Europa per salvare la vita degli italiani, per salvare i negozi dei cittadini italiani, il lavoro dei cittadini italiani”.

Sulle dichiarazioni del Die Welt

“Dovrebbero sciacquarsi la bocca prima di parlare di Italia, di italiani (applausi in aula, ndr) e di tirare in ballo la mafia”, dice Salvini a proposito di quanto scritto dal quotidiano tedesco Die Welt questa mattina sull’Italia, il quale ha detto che gli italiani devono essere controllati da Bruxelles e che le mafie non aspettano altro che questi soldi.

“È vero l’esatto contrario, – ribatte Salvini – se non diamo soldi alle imprese e ai lavoratori, soprattutto nelle aree del Paese più depresse, saranno la mafia la camorra e la ‘ndrangheta a prestare i soldi che non ci mette lo Stato”.

“E quindi, – prosegue – alla faccia dei geni di Berlino e di Bruxelles.”

E Salvini, capo politico della Lega aggiunge: “Aspettiamo le scuse.”

Le nostre proposte non accolte

Poi si rammarica del fatto che di tutte le proposte avanzate dalla Lega nessuna è stata accolta dalla maggioranza.

“Magari più avanti”, dice Salvini, ma chiede che si faccia in fretta e non che si facciano le cose più in là.

Per quanto riguarda il fatto che gli italiani sono a casa per evitare la diffusione del contagio, Salvini lo definisce “sequestro”.

Poi Salvini attacca il Governo che non ha voluto far passare la misura che prevedeva la detassazione degli stipendi dei medici, infermieri e paramedici, a cui la maggioranza si è opposta e non l’ha inclusa nel Cura Italia.

La cassa integrazione dopo il 15 aprile

“Le cose prima si fanno e poi si annunciano in diretta televisiva”, dice Salvini a proposito della cassa integrazione che, “per colpa della burocrazia” non arriverà entro il 15 aprile come aveva annunciato il presidente del Consiglio durante la conferenza stampa.

Almeno detassate la differenza che “gli imprenditori illuminati” metteranno sulla cassa integrazione per evitare che i loro dipendenti non ricevano lo stipendio pieno. E qui Salvini fa l’esempio della Lube che appunto ha deciso di mettere la differenza che la cassa integrazione non darà, ma che sarà tassata.

I precari della scuola lasciati a casa

E poi se la prende con la ministra della scuola che non ha incluso i precari della scuola nelle misure di tutela, lasciandoli a casa senza lavoro.

Video intervento Salvini al Senato sul Cura Italia
Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Die Welt: ecco la fine della globalizzazione come la conosciamo
Pasqua, la Meloni perplessa dalla richiesta di Salvini: messa solo da remoto
Covid-19, Salvini: "No al Mes o sfiducia al governo"
Tags:
Matteo Salvini, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook