14:55 02 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
2710
Seguici su

Il mondo si trova al momento in un momento delicato e difficile nella lotta contro la pandemia di COVID-19, pertanto è impossibile tagliare i fondi a beneficio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità proprio in questo periodo.

A dichiararlo è stato il direttore del ramo europeo dell'Oms Hans Kluge durante la conferenza stampa odierna commentando le parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

In precedenza l'inquilino della Casa Bianca aveva criticato l'Organizzazione Mondiale della Sanità, che secondo lui viene finanziata principalmente dagli Stati Uniti, ma di fatto è focalizzata solo sulla Cina. Successivamente Trump, parlando con i giornalisti, non aveva escluso che Washington avrebbe sospeso i finanziamenti a beneficio dell'Oms.

"Come direttore regionale, rispondo su 53 Paesi membri dell'Oms e dico di no. Ci troviamo ancora nella fase più dura di questa pandemia. Quindi non è il momento di tagliare i finanziamenti", ha affermato Kluge.

L'attacco frontale di Trump contro l'Oms avviene sullo sfondo della diffusione del coronavirus negli Stati Uniti, in particolare nello Stato di New York. Secondo gli ultimi dati sulla situazione del coronavirus nel mondo, gli Usa sono il primo Paese al mondo per numero di casi da COVID-19 con circa 400mila casi, seguiti da Spagna e Italia, dove nella giornata di ieri si è registrato un marcato calo di contagi.

Tema:
La pandemia di coronavirus nel mondo (3 - 10 aprile) (105)
Tags:
OMS, organizzazione mondiale della sanità, ONU, Finanze, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook