10:53 13 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
0 212
Seguici su

Con la pandemia del coronavirus l’Unione Europea è stata messa alla prova più grande sin dalla sua fondazione. E’ necessario supportare il progetto europeo, ha dichiarato oggi il cancelliere tedesco Angela Merkel in una conferenza stampa a Berlino.

"Dal mio punto di vista, l'Europa, l'Unione Europea, è stata messa di fronte alla prova più grande sin dalla sua fondazione. Questa è una grande sfida per la salute della nostra popolazione, di tutti gli Stati membri dell'UE, perché tutti loro sono stati colpiti in uguale misura", ha affermato Merkel, sottolineando che "l’uscita di un'Europa forte da questa prova è nell'interesse di tutti, compresa la Germania".

Il cancelliere ha aggiunto che martedì si terrà una riunione dei capi dei ministri delle finanze della zona euro, incaricati per elaborare le proposte per dare sostegno alle economie di ciascun paese durante la pandemia.

"Vediamo quanto sono connesse le nostre economie e cosa accade se il libero scambio di merci non è garantito. Per questo ci può essere una sola risposta: più Europa, un’Europa più forte, un'Europa ben funzionante in tutte le sue parti, cioè in tutti gli Stati membri", ha detto.
Ripresa dell'economia europea

Al momento l’UE sta cercando un piano di sostenere le economie degli stati membri, colpite dalla pandemia del COVID-19. Tra le opzioni principali vengono proposti il Meccanismo Europeo di Stabilizzazione (MES) e i cosiddetti Coronabond.

Negli giorni scorsi la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, aveva aperto a valutazioni riguardo l'introduzione dei coronabond, mentre Francia e Germania si sono accordate sull'utilizzo del MES. Per esaminare la proposta dei coronabond domani, il 7 aprile, si unirà l'Eurogruppo, con i ministri delle finanze dei 19 paesi della zona euro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook