11:10 13 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
Emergenza Coronavirus - Aiuti russi in Italia (85)
6420
Seguici su

L'ambasciatore della Federazione Russa negli Stati Uniti Anatoly Antonov ha definito ciniche le critiche contro gli aiuti russi all'Italia per fronteggiare la situazione con l'epidemia di coronavirus.

"Critiche infondate e la sfiducia nei confronti dell'assistenza che la Russia già offre all'Italia sono ciniche, immorali e senza scrupoli per quelli che lottano per la vita. I nostri medici militari, dottori e infermieri, rischiano ogni giorno, a differenza di quelli che si avventurano a considerare la loro efficacia in percentuale", si afferma in una dichiarazione dell'ambasciatore Antonov.

Secondo il capo della missione diplomatica russa a Washington, gli esperti russi a Bergamo fronteggiano una minaccia globale e salvano non solo gli italiani, ma anche i propri connazionali riducendo la portata della minaccia.

"Quelli che politicizzano la nostra volontà di aiutare gli italiani semplicemente non conoscono la storia", ha detto Antonov.

Ha ricordato che nel 1908 i marinai russi sbarcarono in Sicilia per aiutare la popolazione locale dopo il devastante terremoto e nel 2009 i soccorritori russi fornirono assistenza dopo il violento terremoto dell'Aquila, in Abruzzo.

Anche l'ambasciatore italiano in Italia Sergey Razov era intervenuto con una lettera aperta al giornale La Stampa dopo la pubblicazione dell'articolo che, con riferimento a fonti anonime, metteva in dubbio la reale utilità degli aiuti russi, rilevando allo stesso tempo la presenza di militari russi in un Paese membro della Nato. Prima ancora il diplomatico aveva sottolineato che l'Italia non deve nulla alla Russia per l'assistenza ricevuta.

Attilio Fontana, il governatore della Lombardia, la regione più colpita dal coronavirus e dove è stato dislocato il personale russo, aveva esortato ad ignorare le "polemiche politiche" sugli aiuti, esprimendo gratitudine per l'assistenza degli "amici russi".

Aiuti russi negli Usa: parla l'ambasciatore Antonov

L'aereo delle forze aerospaziali russe con aiuti umanitari atterrerà a New York mercoledì intorno alle 20.30 dell'orario di Mosca (in Italia 19.30), ha detto il capo della missione diplomatica di Mosca a Washington Anatoly Antonov.

"Il mio Paese dà una mano al popolo americano. Questo è un momento storico e una continuazione di una tradizione secolare. Ora non è il momento dello scontro. Possiamo fornire attrezzature, disinfettanti, occhiali, maschere e respiratori che sono urgentemente necessari per salvare gli americani. La missione umanitaria russa avrà successo se almeno una vita sarà salvata", ha detto Antonov.

"Siamo fiduciosi che l'America ci fornirà assistenza, se necessario e accetteremo volentieri. Senza alcuna politicizzazione", ha aggiunto l'ambasciatore.

"Il mondo intero si trova di fronte ad una nuova minaccia mortale. Ovviamente possiamo farcela solo unendo le forze. La portata del problema è tale che tutti hanno già realizzato l'impossibilità uscirne da soli. Ci sono sempre stati e saranno quelli che, di fronte a tale pericolo, continueranno a mettere in discussione la necessità di cooperazione. Un approccio così irresponsabile aumenterà inevitabilmente il numero di vittime della pandemia. Qualsiasi ritardo nella fornitura di assistenza può essere fatale per quelli che possono essere salvati", ha detto Antonov.

"Al momento, abbiamo risorse che possiamo incanalare per supportare altri Paesi che sono stati colpiti più duramente dal coronavirus. Nessuno può escludere che potremmo aver bisogno di assistenza anche dall'estero in futuro. Abbiamo amici che sono pronti ad aiutarci," ha aggiunto Antonov.

Secondo lui, la Russia e l'America sono legate da una lunga storia di assistenza reciproca. Ha ricordato l'alleanza dei due Paesi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ha poi concluso che le "celebrazioni imponenti" del 75° anniversario della Vittoria sono a rischio per la pandemia di coronavirus.

Tema:
Emergenza Coronavirus - Aiuti russi in Italia (85)
Tags:
Cooperazione, Anatoly Antonov, Italia, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook