02:00 21 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (444)
12337
Seguici su

Gli Stati Uniti propongono di la creazione di un governo provvisorio in Venezuela con i membri dell'Assemblea nazionale, a cui dovranno seguire le elezioni e la revoca delle sanzioni, ha affermato il segretario di Stato Mike Pompeo.

"I membri eletti dell'Assemblea nazionale, in rappresentanza di entrambe le parti, creerebbero un Consiglio di Stato accettabile che fungerebbe da governo di transizione prima dello svolgimento di elezioni presidenziali e parlamentari. Speriamo che ciò possa avvenire entro sei-dodici mesi", ha detto il capo della diplomazia americana in una conferenza stampa.

Ha aggiunto che il presidente di questo governo provvisorio non potrà candidarsi alle presidenziali. L'attuale capo di Stato Nicolas Maduro e il leader dell'opposizione Juan Guaidò, autoproclamatosi presidente ad interim, dovrebbero riconoscere il Consiglio di Stato come unico potere esecutivo durante il periodo di transizione, ha affermato il segretario di Stato.

"Se le condizioni di fondo saranno soddisfatte, incluso il ritiro delle forze di sicurezza straniere e lo svolgimento di elezioni che gli osservatori internazionali considerano libere ed eque, tutte le rimanenti sanzioni statunitensi saranno revocate", ha promesso Pompeo.

Ha inoltre auspicato che tutte le parti in Venezuela prendano in seria considerazione questa proposta.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (444)
Tags:
Sanzioni, Mike Pompeo, USA, Situazione in Venezuela, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook