12:33 07 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
1102
Seguici su

La Serbia non ha intenzione di far entrare nel proprio territorio 400mila migranti, come dichiarano i rappresentanti dell’opposizione.

Lo ha affermato oggi il presidente serbo Aleksandar Vucic in una trasmissione del canale tv Pink.

"Siamo riusciti a garantire la sicurezza nel pieno della crisi migratoria, e faremo lo stesso in futuro. Non permetteremo che la Serbia diventi una sorta di parcheggio per persone qualsiasi. Ovviamente qui non ci saranno 400mila migranti, come avevano mentito in precedenza, sicuramente non ci saranno. Dimostreremo sempre solidarietà nei confronti dei rifugiati, ma non permetteremo a loro di minacciare la nostra sicurezza e il nostro futuro", ha detto Vucic in onda dal canale televisivo.

Il capo dello Stato ha affermato che le voci diffuse dall'opposizione hanno suscitato il panico tra la popolazione.

"Immaginatevi, le persone si sono riunite in un corteo e dicono che hanno sentito dire che Vucic ha concesso del terreno ai migranti. Non vi vergognate ad essere così bugiardi?", ha detto il presidente serbo rivolgendosi all'opposizione.

Le dichiarazioni, secondo cui in Serbia sarebbe stata prevista la collocazione di 400mila migranti da Iraq e Siria, sono state pronunciate per la prima volta durante la crisi migratoria nel 2015 da uno dei leader dell’opposizione serba Bosko Obradovic. Oggi, 4 marzo, il politico lo ha dichiarato di nuovo ed ha esortato l’esercito e la polizia a “prendere il potere nelle proprie mani” e difendere i confini dai migranti.

Al momento, come riferito dal ministro degli Interni della Serbia Nebojsa Stefanovic, nel territorio serbo si trovano 6.000 migranti.

In precedenza il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva dichiarato che la Turchia non è più in grado di trattenere i migranti ed ha aperto i suoi confini con l’UE. In seguito le autorità turche hanno affermato che migliaia di rifugiati si sono diretti verso i confini con l'UE, sia quelli terrestri, che marittime. La Grecia, che confina con la Turchia, al momento non fa entrare i clandestini.

Tags:
Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook