15:52 05 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
0 06
Seguici su

Biden vince in Texas, Maine, Virginia, Alabama, North Carolina, Tennessee, Minnesota, Massachussets, Oklahoma e Arkansas, ma Sander conquista la California, il "golden state", con 415 delegati. Fuori gioco Bloomberg, che potrebbe annunciare il ritiro dalla corsa presidenziale.

Il Super Tuesday conferma Joe Biden e Bernie Sanders in testa alle primarie del Partito Democratico, per definire il candidato che sfiderà Donald Trump alle presidenziali del 2020. La competizione elettorale si è svolta in 14 stati. Lo sfidante Bloomberg, sceso in campo all'ultimo momento, non riesce neanche ad insidiare la contesa fra i due grandi sfidanti, l'ex vice di Obama e il senatore del Vermont. 

Mentre gli spogli sono ancora in corso, la vittoria dell'ex vicepresidente Biden è confermata in Virginia, Alabama, North Carolina, Tennessee, Minnesota, Massachussets, Oklahoma e Arkansas. Una rimonta, dopo che Sanders si era aggiudicato New Hampshire e Nevada.Ma la sua corsa non si ferma, vince in Vermont, lo Utah, il Colorado la sua conferma in California, stato fondamentale nella corsa alle presidenziali, gli attribuisce 415 delegati. 

Arriva solo in mattinata la vittoria di Biden in Texas e Maine, alla conquista di 10 stati su 14. Solo il Texas consegna all'ex vicepresidente 228 delegati, mentre Sanders si ferma a 239

FILE PHOTO: Michael Bloomberg, the billionaire media mogul and former New York City mayor, now Democratic candidate gets on stage for his kick off 'United for Mike' at the Aventura Turnery Jewish Center and Tauber Academy Social in Miami, Florida, U.S., January 26, 2020
© REUTERS / Maria Alejandra Cardona
Doccia fredda, invece, per l'ex sindaco Bloomberg, che aveva investito tutto sul Super Martedì, saltando caucus e primarie in Iowa, New Hampshire, Nevada e South Carolina. Secondo alcuni media statunitensi, Bloomberg potrebbe valutare il ritiro dalla competizione e puntare tutto su Biden.

Sono rimasti solo cinque i candidati rimasti nella corsa alle presidenziali per la Casa Bianca, dopo il ritiro di Pete Buttigieg, ex sindaco di South Bend, e della senatrice Amy Klobuchar, che hanno dato il loro endorsement per il Super Martedì all'ex vice di Barak Obama. Il loro sostegno è stato determinante nella rimonta di Biden, che ha spostato il favorito nella competizione, Bernie Sander, dato vincente in 12 stati su 14. 

Resta in gara Elizabeth Warren, che ottiene 2 delegati, ma sembra destinata a uscire dalla competizione a meno che non riesca a sorprendere e conquistare almeno uno stato. 

Il Super Tuesday

Il Super Tuesday è il momento più importante delle primarie del Partito Democratico, da cui uscirà lo sfidante di Donald Trump alle presidenziali del 3 novembre. Sono 14 gli stati in cui si è votato per definire i 1.357 delegati, un terzo del totale. Per la nomination ne servono 1.991.

Le elezioni si sono tenute in California, lo stato più grande per numero di delegati (415), Texas (222), North Carolina (110), Virginia (99), Massachussetts (91), Minnesota  (75), Colorado (67), Tennessee (64), Alabama (52), Oklahoma (37), Arkansas  (31), Utah  (29), Maine (24), Vermont (16).

 

Tags:
Bernie Sanders, Joe Biden, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook