15:56 28 Marzo 2020
Politica
URL abbreviato
0 91
Seguici su

Il sindaco del comune di Santa Teresa di Riva, nel messinese, ed il deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana Danilo Lo Giudice, che si trova al momento in visita in Crimea esorta a non seminare il panico.

La delegazione siciliana si è recata per la prima volta in visita ufficiale in Crimea. Cinque membri della delegazione hanno avuto un incontro con le autorità della città di Sinferopoli, durante il quale hanno sostenuto l’idea dello scambio turistico diretto tra la Sicilia e la Crimea.

Lo Giudice ha sottolineato che infezioni del genere ci sono sempre state, non è la prima volta in cui si registra l’ampia diffusione di un virus a livello mondiale e non c’è bisogno di alimentare l’isteria o avere pregiudizi particolarmente forti per questo motivo. Lo Giudice ha aggiunto che la diffusione del virus non avrà impatto sui piani dello scambio turistico.

Il deputato siciliano ha fatto notare che il sistema sanitario italiano è uno dei migliori al mondo ed i medici italiani stanno lottando contro la diffusione del virus. Secondo Lo Giudice, il calo della diffusione del coronavirus è una questione di un breve periodo di tempo e di misure preventive non solo da parte dell’Italia, ma anche di cittadini di altri paesi.
COVID-19 in Italia e al mondo

Attualmente in Italia, le persone considerate malate sono 1.835. Il bilancio di vittime del coronavirus nel paese ha raggiunto 52 mentre 149 persone risultano guarite.

Nel frattempo, in Cina, da cui si è diffuso il coronavirus, il numero di contagiati ha superato gli 80mila. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, al di fuori dalla Repubblica Popolare Cinese, il numero di contagiati è in procinto di raggiungere 9mila e oltre 120 persone sono morte.

Tags:
Coronavirus, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook