04:50 31 Marzo 2020
Politica
URL abbreviato
2017
Seguici su

Secondo i primi exit poll il partito del primo ministro in carico, Benjamin Netanyahu, Likud, è in testa con 37 seggi, mentre al partito Blu e Bianco (Gantz) danno 33 seggi.

Oggi i cittadini israeliani si sono recati alle urne per le elezioni politiche: è la terza volta in meno di un anno dopo che nessun partito nè ad aprile nè a settembre è riuscito ad ottenere la maggioranza assoluta in Parlamento (Knesset) o a trovare un accordo per un governo di coalizione.

Secondo i primi exit poll, il Likud, partito di destra del premier uscente Benjamin Netanyahu, è in testa. 

All'opposizione del partito Blu e Bianco di Benny Gantz vengono assegnati in base agli exit poll 33 seggi, comunica Channel 11. Tenendo conto degli schieramenti, al centrodestra andrebbero 60 seggi, al centrosinistra 54, mentre alla lista araba 15 seggi.

Secondo le proiezioni di Channel 13, il Likud guadagnerebbe 37 seggi, mentre Blu e Bianco 32.

I risultati ufficiali e definitivi di questa tornata elettorale sono attesi domani mattina.

Nel frattempo il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha twittato "grazie" in ebraico.

Il ministro della Difesa Naftali Bennett ha inoltre annunciato che il Likud "ha vinto le elezioni" ed ha raccomandato al capo di Stato di dare l'incarico a Netanyahu per formare il governo.

Tags:
Benjamin Netanyahu, Elezioni, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook