22:47 05 Aprile 2020
Politica
URL abbreviato
808
Seguici su

L'ex presidente del Consiglio ha voluto ricompattare i ranghi intorno all'esecutivo questo momento di emergenza nazionale.

In piena emergenza coronavirus, il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, sceglie di seppellire l'ascia di guerra impugnata nelle scorse settimane e di rientrare nei ranghi e di esprimere il proprio pieno sostegno al governo presieduto dal premier Giuseppe Conte.

L'ex sindaco di Firenze è intervenuto quest'oggi alla conferenza stampa del gruppo di IV nel Consiglio regionale della Toscana e ha invitato i suoi a rimanere compatti intorno all'esecutivo:

"Deve essere chiaro, senza equivoci di sorta, che noi stiamo dalla parte delle istituzioni. Zero polemiche, pieno sostegno all'azione del governo e un grandissimo ringraziamento a medici, infermieri e personale sanitario".

Renzi ha poi lanciato una frecciatina a Salvini, che in questi giorni non ha risparmiato critiche al governo sulle modalità con le quali è stata gestita la situazione legata al Covid-19:

"Oggi non è il momento delle polemiche e bisogna seguire le indicazioni della scienza e penso che si debba lavorare tutti insieme per affrontare il Coronavirus che è un'emergenza sanitaria, che ha priorità su tutto, poi sarà un'emergenza economica nelle prossime settimane e mesi".

Il coronavirus in Italia

L'Italia è diventata uno dei principali focolai di Coronavirus fuori dalla Cina, con un totale al momento di 219 casi confermati.

Il nostro Paese resta dietro solo alla Corea del Sud, con i suoi 602 casi, e alla Cina, superando il Giappone, fermo a quota 135.

Il caso Italia allarma ora tutta Europa e in particolare i paesi vicini, come Francia, Svizzera e Austria che non escludono eventuali contromisure se la situazione dovesse ulteriormente peggiorare.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook