08:24 01 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
1121
Seguici su

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha paragonato le sanzioni statunitensi contro Teheran con il coronavirus che sta mettendo paura al mondo.

"Le sanzioni statunitensi sono come il coronavirus, da loro più paura di quello che mostra la realtà", ha dichiarato oggi Rouhani, durante l'incontro a Teheran con il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg.

Attualmente in Iran sono stati accertati 43 casi di infezione da coronavirus, di cui 8 con esito letale. Per la prima volta le autorità hanno parlato pubblicamente di contagi il 19 febbraio: l'infezione è iniziata nella città di Qom, meta di pellegrinaggio per i musulmani sciiti. Secondo i medici, la maggior parte dei contagiati sono abitanti della città o persone che vi si sono recate.

Allo stesso tempo il ministro della Sanità iraniano Said Namaki, parlando di come il virus Covid-19 sia potuto arrivare nel Paese, ha affermato che uno degli abitanti di Qom, già deceduto per le complicazioni del coronavirus, si era recato in Cina al momento dello scoppio dell'epidemia.

In Iran, in relazione alla diffusione del coronavirus, sono state chiuse scuole e università in diverse province, sono stati annullati gli eventi culturali ed alcune manifestazioni sportive si svolgeranno a porte chiuse.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
Tags:
Sanzioni, Medio Oriente, Iran, USA, Hassan Rouhani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook