21:40 05 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
529
Seguici su

Stupore è la prima parola della neo presidente del Pd Valentina Cuppi eletta quasi all'unanimità durante l'Assemblea nazionale di oggi, in cui Zingaretti ha chiesto si riaccenda l'Italia.

Il Partito Democratico non si scioglie come aveva annunciato Zingaretti, anzi, all’Assemblea nazionale elegge il suo nuovo presidente, è Valentina Cuppi una donna ed è il sindaco di Marzabotto.

La presidente del Pd è stata eletta quasi all’unanimità con un solo astenuto.

La scelta, ha detto il segretario Nicola Zingaretti, per dare risalto e presenza agli amministratori locali ai vertici del Pd.

Ora l’ufficio di presidenza è composto da tutte donne e Zingaretti lo mette in evidenza con orgoglio.

Poi ricorda che Valentina Cuppi è una semi sconosciuta nel Pd:

“Si è avvicinata a noi da poco, questo non è un problema ma anzi un grande successo. Noi esistiamo per avvicinare le persone e non per allontanarle”, ha proseguito Zingaretti.

Che poi ha ricordato anche come il Comune di Marzabotto sia un simbolo della Resistenza, perché è medaglia d’oro assegnata dal presidente della Repubblica.

Valentina Cuppi: tanta emozione

Sul suo profilo Twitter, aperto appena a febbraio 2020, Valentina Cuppi esprime la sua emozione per il nuovo incarico ricevuto.

“Una giornata particolare. Tanta emozione”.

Quindi Cuppi spiega come intende svolgere il suo ruolo di presidente del Partito Democratico:

Presidente del @pdemocratico, un ruolo che intendo svolgere con orgoglio e dedizione. Grazie all' #AssembleaPD e al segretario @nzingaretti per la fiducia, che spero di meritare ogni giorno da oggi in avanti".

Primo discorso di Valentina Cuppi: mio e vostro stupore per questa elezione

“Immaginerete lo stupore quando mi è stato chiesto di assumere un ruolo così importante. Lo stesso di tanti nel leggere il mio nome, quello di molti di voi che non mi conoscono", dice Valentina Cuppi durante il suo primo discorso come presidente del Pd.

"Ed è proprio in questo stupore mio, vostro e di tantissimi che risiede la potenza di questa scelta. Scelta che io incarno ma che ha una valenza che oltrepassa totalmente la mia persona".

Zingaretti: il paese si deve riaccendere

Durante il suo intervento all’Assemblea nazionale del Pd, Zingaretti fa un discorso incentrato sull’economia e sui diritti, più in generale sulla rinascita di questa Italia.

“Il paese deve riaccendere la sua economia, riprendere forza e costruire un modello di sviluppo nuovo. Il confronto dovrà essere fatto nel merito e senza altri trucchi o pregiudizi politici solo così i problemi si affrontano e si risolvono”.

Zingaretti a Renzi

Zingaretti parla indirettamente a Renzi e alla sua politica degli ultimi mesi, affermando che le sue sono “battaglie velleitarie alla ricerca di un posizionamento”.

"Quando la politica è solo gestione del potere, allora emergono i picconatori, i trasformisti seriali che si nutrono delle tensioni e delle paure altrui", dice Zingaretti affondando il coltello e riferendosi in generale ai due Matteo: Renzi e Salvini.

"Per unire l'Italia si deve unire la politica. E' un errore drammatico picconare, dividere. Cercare avventure solitarie che aiutano qualcuno ma non l'Italia a essere un paese migliore", ha concluso lui.

Correlati:

M5s, espulsa pentastellata perché alleatasi con il Pd di Pesaro
Sondaggi elettorali, la Lega di Salvini al 32%. Cresce il Pd, Renzi non pervenuto
Maggioranza e governo, appello di Zingaretti alla concretezza: "più fatti, meno polemiche"
Tags:
Nicola Zingaretti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook