07:30 20 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
324
Seguici su

Movimento 5 stelle in difficoltà, non si trovano i candidati consiglieri per le regionarie. Estesi i termini d'iscrizione, ufficialmente perché richiesto dagli stessi candidati.

Se i candidati alle regionarie per un posto da consigliere regionale sono questi, prevedo una grossa disfatta in termini di elettori alle prossime regionali. Si sarebbe espresso in questi termini un pentastellato secondo Adnkronos, commentando gli esigui numeri di candidati che attraverso la piattaforma Rousseau si sono proposti per rappresentare il M5s alle prossime elezioni regionali in Liguria, Campania, Marche, Puglia, Toscana e Veneto.

I candidati sono davvero pochi rispetto alla solita ressa. A Napoli, scrive l’Adnkronos, sono 58 i candidati, a Benevento solo 7 e anche in Liguria i candidati sono pochini.

I vertici del M5s preoccupati

I vertici del Movimento 5 stelle sarebbero preoccupati di quanto sta avvenendo, tanto da aver esteso i termini di iscrizione. Ufficialmente i termini, però, sono stati estesi perché alcuni candidati lo avrebbero richiesto ma la verità è che il M5s è in forte difficoltà e crisi identitaria.

Sergio Costa o Vincenzo De Luca in Campania?

Una delle sfide più importanti di questa tornata di elezioni regionali si giocherà in Campania, dove il M5s e il Pd cercano una intesa che non si trova.

Il Pd ha proposto l’uscente Vincenzo De Luca che proprio non piace ai grillini, mentre questi ultimi propongono il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

In Liguria la vincitrice delle regionarie non vuole allearsi con nessuno, Alice Salvatore vuole che il M5s Liguria corra da solo come ha sempre fatto.

Un momento difficile quindi, che potrebbe essere risolto con un voto ad hoc sulla piattaforma di partito in cui ogni regione sceglie se allearsi con altri partiti o meno.

Correlati:

Il M5s apre le "regionarie" per Emilia-Romagna e Calabria
M5s. Regionarie Calabria ed Emilia Romagna al via su piattaforma Rousseau
Tags:
Movimento 5 Stelle, M5S
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook