23:59 11 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
252
Seguici su

Il ministro degli Esteri Lavrov ha annunciato un nuovo incontro nel formato 2+2 tra i ministri degli Esteri e della Difesa nel formato 2+2.

I ministri degli Esteri e della Difesa di Italia e Russia si incontreranno questo martedì a Roma, per un nuovo incontro nel formato 2+2.

Sul tavolo le questioni della stabilità strategica, del controllo sugli armamenti, delle relazioni tra Russia e NATO; sarà inoltre fatto un punto della situazione sulle questioni siriana e libica.

A riferirlo, in un'intervista al quotidiano La Stampa è il titolare degli Esteri russo, Sergey Lavrov, il quale ha aggiunto che Mosca si aspetta dei risultati positivi da questi colloqui.

Per quanto riguarda la conferenza di Berlino sulla Libia del 19 gennaio 2020, il ministro Esteri russo ha detto che il conflitto è arrivato a tal punto che è impossibile risolverlo in un solo incontro:

"Le contraddizioni tra le principali parti del conflitto libico sono arrivate a tal punto che è impossibile risolverle in un unico evento, seppure rappresentativo come il forum di Berlino. Dopotutto c’erano già stati altri incontri a Parigi, Palermo e Abu Dhabi che non avevano portato cambiamenti positivi alla situazione".

Lavrov ha aggiunto che ora lo scopo principale è assicurare consenso dei libici alle disposizioni del documento finale della conferenza:

"Il compito principale che la comunità internazionale deve oggi affrontare è quello di assicurare un chiaro consenso dei libici alle disposizioni del documento finale della conferenza di Berlino. Sono stati fatti progressi positivi. Il Comitato militare congiunto 5+5 ha avviato la sua attività, è iniziata la preparazione pratica del lancio del meccanismo del Forum di dialogo politico. Si intessono consultazioni intra-libiche sulle questioni economiche. É necessario consolidare queste tendenze e progredire contemporaneamente su tutti i binari della pacificazione libica".

Il ministro ha poi sottolineato che si tratterà di un'ottima occasione per discutere alcune tra le maggiori questioni del mondo contemporaneo, nel tentativo di coordinare l'operato dei due Paesi.

I precedenti incontri nel formato 2+2

L’accordo sugli incontri dei Ministri degli Esteri e della Difesa di Russia ed Italia nel formato 2+2, come uno strumento per attuare il dialogo bilaterale, è stato raggiunto il 3 dicembre 2009.

Il primo incontro in tale formato tra i due Paesi si è svolto il 20 maggio 2010 a Roma mentre il secondo ha avuto luogo a Mosca il 20 aprile 2012.

La terza e finora ultima riunione in questo formato si è tenuta invece il 6 agosto 2013 in Villa Madama, a Roma, quando al summit parteciparono i ministri degli Esteri della Repubblica Italiana e della Federazione Russa, Emma Bonino e Sergey Lavrov, e i ministri della Difesa Mario Mauro e Sergey Shoygu.

Anche allora, tra gli argomenti all'ordine del giorno c'erano la crisi siriana, la situazione in Iran, Libia, relazioni tra NATO e Russia e la collaborazione nel settore della difesa.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook