00:45 07 Aprile 2020
Politica
URL abbreviato
3122
Seguici su

È stato un “artista” russo che vive a Parigi a pubblicare sul sito pornopolitique.com le foto e i video delle chat a sfondo sessuale dell’ex candidato sindaco di Parigi.

Piotr Pavlensky è l’artista russo responsabile dell’atto e ha dichiarato a "Liberation" che Benjamin Griveaux "è qualcuno che parla costantemente ai valori della famiglia, che afferma di voler essere il sindaco delle famiglie e cita sempre sua moglie e i suoi figli come esempio. Ma fa tutto il contrario".

Ha affermato di aver ottenuto i video da una "fonte" che ha avuto una relazione consenziente con Benjamin Griveaux, secondo quanto riportato dal quotidiano.

Il candidato sindaco di Parigi de La République en Marche (LREM), Benjamin Griveaux, ha ritirato la sua candidatura venerdì 14 febbraio dopo la diffusione su Internet di video e chat di natura sessuale. 

Griveaux aveva definito ignobili gli attacchi contro di lui e che fino a questo momento lui e la sua famiglia erano stati “investiti da un torrente di fango”, e che tutto questo aveva raggiunto “un nuovo stadio”.

"Un sito web e i social network hanno pubblicato attacchi spregevoli che coinvolgono la mia privacy. La mia famiglia non lo meritiamo. Nessuno, in fondo, dovrebbe mai essere sottoposto a tale violenza", ha dichiarato.

Secondo quanto ha dichiarato Agence France Presse, l’ex candidato non ha senza confermato né negato la veridicità dei contenuti pubblicati su Internet.

Correlati:

Due media francesi accusano Sputnik, ma la fonte della notizia è un giornale francese
Proteste gilet gialli, Macron chiede alle forze politiche nazionali appelli alla calma
Crisi Italia-Francia, Griveaux: bisogna portare avanti la Tav
Tags:
Scandalo, Parigi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook