05:44 26 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
3211
Seguici su

Il presidente dell'Ucraina Vladimir Zelensky durante l'incontro con il premier italiano Giuseppe Conte lo ha invitato a recarsi in visita ufficiale in Ucraina, ha riferito l'ufficio stampa del capo di Stato ucraino.

Il presidente dell'Ucraina è in visita in Italia, dove incontrerà anche il capo di Stato Sergio Mattarella.

"Durante i colloqui con Conte, abbiamo concordato un programma di contatti ai massimi livelli per il 2020 e abbiamo discusso i preparativi per la visita del premier italiano Giuseppe Conte in Ucraina", si legge sul sito della presidenza ucraina.

Secondo la parte ucraina, l'Italia è uno dei tre maggiori partner economici di Kiev nella Ue e uno dei principali partner commerciali a livello globale.

"L'anno scorso lo scambio commerciale è stato di oltre 4 miliardi di dollari. Sono sicuro che possiamo migliorare questo risultato e quindi rafforzare la nostra amicizia", ​​l'ufficio stampa riporta le parole del presidente Zelensky.

Il capo di Stato ucraino ha notato il grande potenziale per portare la cooperazione con l'Italia a un livello qualitativamente nuovo. "I cambiamenti positivi che stanno avvenendo nel nostro Paese creano ulteriori opportunità per aumentare la cooperazione tra Ucraina e Italia", ha aggiunto Zelensky.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riceve a Palazzo Chigi il Presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riceve a Palazzo Chigi il Presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky

In particolare Zelensky ha manifestato interesse nell'attirare attivamente gli investitori italiani al programma di privatizzazione su larga scala in Ucraina, nonché nella partecipazione delle società italiane alla realizzazione di progetti infrastrutturali e allo sviluppo del settore energetico ucraino.

"Il nostro governo lavora per semplificare i processi economici e commerciali. Quest'anno abbiamo grandi progetti per la costruzione di strade, ponti, lo sviluppo di porti e aeroporti. Saremo felici di vedere investitori italiani in Ucraina e faremo di tutto per la sicurezza dei loro investimenti. Costruiamo insieme in Ucraina e creiamo posti di lavoro", ha aggiunto il presidente.

Le parti hanno inoltre discusso il rafforzamento dei legami culturali e dello sviluppo della cooperazione scientifica e tecnica, in particolare nel settore aerospaziale.

Il presidente dell'Ucraina Vladimir Zelensky e il capo del governo italiano Giuseppe Conte hanno anche discusso la chiusura dei centri rappresentativi delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk nel Belpaese, ha comunicato l'ufficio stampa del capo di Stato ucraino.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riceve a Palazzo Chigi il Presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riceve a Palazzo Chigi il Presidente dell'Ucraina, Volodymyr Zelensky

In Italia la Repubblica Popolare di Donetsk (Dnr) ha aperto due centri di rappresentanza: a Torino nel dicembre 2016 e a Verona nel febbraio 2019. La Repubblica Popolare di Lugansk (Lnr) ha un centro di rappresentanza, aperto nel giugno 2018 a Messina, in Sicilia.

"Ho fatto appello al premier affinché chiuda gli uffici illegali della Dnr e della Lnr, che sono stati aperti in diverse città in Italia", ha dichiarato Zelensky.

Secondo l'ufficio stampa del presidente ucraino, durante l'incontro Zelensky e Conte hanno discusso del caso dell'ucraino Vitaly Markiv, che la magistratura italiana ha ritenuto colpevole dell'omicidio del giornalista Andrea Rocchelli nel Donbass.

"Comprendo che il primo ministro non possa influenzare i tribunali in Italia. Ma ho mostrato in dettaglio cosa è successo lì, quanto era lontano dal luogo dell'omicidio. E che dobbiamo riprenderci il ragazzo", ha detto il presidente ucraino.
Tags:
Giuseppe Conte, Italia, Donbass, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica Popolare di Donetsk, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook