14:10 04 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
5342
Seguici su

Il ministero della Difesa russo ha definito ipocrite le "preoccupazioni" del segretario di Stato americano Mike Pompeo per "l'offensiva su larga scala" delle forze di Russia e Siria contro i "civili" nella provincia di Idlib.

Questo commento è stato dato in risposta alle dichiarazioni di Pompeo, che aveva affermato che il Dipartimento di Stato era "preoccupato" per "l'offensiva su larga scala" di Russia e Siria contro "civili" ad Idlib.

"Per l'intero periodo dell'intervento attivo della Russia contro il terrorismo internazionale in Siria, non vi è stata una sola dichiarazione pubblica da parte del Dipartimento di Stato americano a sostegno di questa lotta. Inoltre tutte le lezioni del Dipartimento di Stato sulla Siria e le "preoccupazioni" sulle presunte sofferenze dei "civili" arrivano esclusivamente al momento di una sconfitta schiacciante dei terroristi e della tanto attesa liberazione dei civili siriani", ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.

Ha sottolineato che in questo contesto non è sorprendente il "sostegno silenzioso" da parte del Dipartimento di Stato all'offensiva coordinata dalla zona di de-escalation di Idlib delle forze definite da Pompeo come "civili innocenti" con artiglieria e veicoli blindati appartenenti ai terroristi di al-Nusra.

"Sullo sfondo di tweet ipocriti simili del Dipartimento di Stato americano sono stati precedentemente liberati ed ora, contrariamente ai bombardamenti americani, i siriani stabiliscono autonomamente una vita pacifica ad Aleppo, Palmira, Hama, Homs, Douma, Darayya, As-Suwayda, Quneitra, Deir Ez-Zor", ha concluso Konashenkov.

Tags:
ministero della Difesa della Federazione Russa, Esercito della Siria, Terrorismo, Mike Pompeo, USA, Idlib, crisi in Siria, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook