22:53 19 Febbraio 2020
Politica
URL abbreviato
270
Seguici su

Di Maio ha fatto bene a dimettersi da capo politico del M5S. A pensarla così è il 59% degli intervistati, una percentuale che si riduce al 21% tra i pentastellati. Italiani d'accordo anche con il voto della Lega sull'immunità a Salvini per il caso Gregoretti. Lo rivelano i sondaggi di Emg Acqua.

L'istituto Emg Acqua ha effettuato alcuni sondaggi, presentati oggi al programma Agorà, relativamente a quelli che sono i temi politici più scottanti della settimana.

Ad avere il maggiore clamore, in questo momento, è di certo la notizia delle dimissioni da leader politico del M5S, rassegnate ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Un atto che segue una seria crisi di consensi del movimento, accompagnata da un'epidemia di abbandoni fra deputati e senatori del movimento, che potrebbe mettere a rischio la stabilità delle forze di maggioranza.

Le dimissioni di Luigi Di Maio sono state accolte positivamente dagli interpellati. Per il 59% ha fatto bene. Questa quota si riduce al 21% fra i pentastellati. Il 43% si dice contrario al ritiro mentre il 36% preferisce non rispondere. 

Voto della Lega sul caso Gregoretti

Il 20 gennaio la giunta per l'autorizzazione a procedere si è espressa sull'immunità a Salvini, chiamato a rispondere davanti ai giudici per il caso Gregoretti. La Lega ha scelto di votare a favore dell'autorizzazione, mentre i partiti di maggioranza si sono astenuti. 

In generale, gli italiani hanno approvano la strategia di voto del maggior partito d'opposizione. E' il 56% del totale degli intervistati a pensare che la Lega abbia fatto bene a votare per il processo. Una percentuale che si mantiene uniforme sia tra gli elettori leghisti che tra quelli di PD e M5S. 

​C'è però da specificare che solo il 42% ha confermato di aver capito la vicenda. Il 35% ammette di non aver compreso, mentre il 23% preferisce non rispondere. Tra chi ha compreso, il 58% che la Lega abbia fatto bene. Anche in questo caso questa posizione è condivisa quasi alla stessa maniera da leghisti, dem e pentastellati. 

​Allo stesso tempo, tra chi dichiara di aver compreso i fatti, la maggioranza (il 48%) ritiene che i partiti di governo abbiano fatto male ad astenersi. Questa percentuale si riduce al 15% fra gli elettori del PD. 

Concessioni autostrade

Agli intervistati è stata anche chiesta un'opinione sulla revoca delle concessioni autostradali e la maggioranza assoluta (57%) si è detta favorevole al provvedimento. Solo il 21% si è detta contraria, mentre il 22% non risponde. 

​La rete autostradale dovrebbe essere gestita da un partneriato tra pubblico e privato. La pensa così il 45% degli intervistati, mentre il 22% vorrebbe una gestione solo pubblica e il 21% una solo privata.

Tags:
M5S, Luigi Di Maio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook