02:05 02 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
6153
Seguici su

Luigi Di Maio in diretta da Roma per annunciare la decisione di dimettersi, secondo le fonti M5s.

Tuttavia Di Maio resta in carica come ministro degli Esteri del governo Conte bis.

"Ho lavorato per un anno a questo progetto, ora posso dire di aver portato a termine il mio compito. Da oggi iniziano gli stati generali di Movimento, sarà un lavoro importantissimo", ha detto Di Maio.

"Oggi si chiude un'era, MoVimento deve riformarsi, continuerò a lavorare per il bene degli italiani da ministro degli Esteri", ha dichiarato lui. 

"Alcuni obiettivi purtroppo non abbiamo potuto raggiungerli ma abbiamo sempre lottato. Sono consapevole che parte del Movimento è rimasta delusa e si è allontanata", ha affermato Di Maio.

"Ho lavorato per far crescere il Movimento e proteggerlo dagli approfittatori e dalle trappole lungo il percorso, anche prendendo scelte dure e a volte incomprensibili. La storia ci dice che alcuni la nostra fiducia l'hanno tradita ma per uno che ci ha tradito almeno dieci quella fiducia l'hanno ripagata", ha aggiunto l'ormai ex capo politico del M5s.

Di Maio se l'è presa con i "nemici interni" del MoVimento.

"Abbiamo tanti nemici, qualcuno che resiste e che ci fa la guerra. Ma nessuna forza politica è mai stata sconfitta dall'esterno. I peggiori nemici sono quelli che al nostro interno lavorano non per il gruppo ma per la loro visibilità", l'accusa Di Maio.

Il Team del Futuro: i facilitatori nazionali e regionali

La struttura organizzativa del Movimento 5 stelle cambia pelle e si baserà da oggi sul Team del Futuro. Ecco come si struttura il Team:

  • 6 facilitatori nazionali organizzativi che coordineranno altrettante aree: comunicazione, formazione, attivismo locale, campagne elettorali, supporto enti locali amministrati dal M5s, coordinamento affari interni.
  • 12 i facilitatori tematici nazionali che lavoreranno insieme ai rispettivi team composti di 8 esperti ciascuno, che si occuperanno di temi centrali per il futuro dell’Italia: agricoltura; ambiente; economia; esteri e Unione Europea; lavoro e famiglia; innovazione; istruzione, ecc.
  • 90 facilitatori ragionali suddivisi sull’intero territorio nazionale attraverso 3 aree di influenza: formazione e coinvolgimento; relazioni interne e relazioni esterne.

In totale i componenti del Team del futuro sono 204 e a “disposizione di tutta la comunità del MoVimento 5 Stelle”.

Le parole di Nicola Morra

Nicola Morra, così aveva accolto la decisione di Di Maio poche ore fa:

“Si vive una nuova fase della storia, breve e già assai intensa, del MoVimento. Si affronta una nuova sfida: dimostrare che siamo capaci di realizzare l'intelligenza collettiva (come voleva Gianroberto) attraverso collegialità, partecipazione, trasparenza, per rendere il nostro presente - oltre che il nostro futuro - sempre più UMANO...”

Le Origini

Sul canale YouTube del Movimento 5 stelle c’è un video che apre il canale, si chiama ‘Le Origini’.

Tags:
Movimento 5 Stelle, M5S, Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook