08:54 06 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
180
Seguici su

Luigi Di Maio sarebbe in procinto di lasciare la sua carica da capo politico del Movimento 5 stelle, solo indiscrezioni o c'è del vero? I partiti di governo si arrendono prima dell'esito delle regionali.

Mercoledì prossimo alle ore 10 i ministri ed i viceministri del M5s si riuniranno come al solito con il loro capo politico, Luigi Di Maio, per fare il punto settimanale sull’agenda politica. Ma, secondo le voci sempre più insistenti che circolano in questi ultimi giorni, il capo del Movimento 5 stelle in quella riunione annuncerà il suo passo indietro da guida del M5s.

Adnkronos, riporta che fonti qualificate confermerebbero il passo indietro. Se così fosse, la reggenza temporanea del partito spetterebbe al più anziano, ovvero, a Vito Crimi, ma lo staff del ministro degli Esteri nega che ci sia un fondo di verità in tutto questo.

Il “cacciato” dal M5s, l’onorevole Gianluigi Paragone, su Facebook ieri ha scritto:“...si dimette prima delle regionali. Dicono”.

La resa dei partiti al Governo

Giorni fa il segretario del Partito Democratico ha annunciato lo scioglimento del partito dopo le elezioni regionali, ora il capo del M5s sarebbe pronto a fare un passo indietro prima delle elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria.

Due partiti al governo, entrambi alzano bandiera bianca prima che si aprano le urne.

Solo il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sembra essere sicuro che dal 27 gennaio non tornerà a fare il professore, benché sia un lavoro che gli piace.

Correlati:

Luigi Di Maio presenta Team del Futuro per rilanciare il M5s
Luigi Di Maio. Il Governo andrà avanti. Da gennaio nuovo cronoprogramma
Salvini sulla Libia: la tregua non è merito di Luigi Di Maio
Tags:
Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook